assemblea emak approva il bilancio 2010


BAGNOLO IN PIANO 27 APRILE l’Assemblea ordinaria degli azionisti di Emak S.p.A. (Milano, segmento STAR), uno dei maggiori player a livello europeo nella produzione e nella distribuzione di macchine per il giardinaggio, l’attività forestale e la piccola agricoltura, che ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2010 e ha deliberato la distribuzione di un dividendo unitario pari a 0,16 euro per azione (cedola n. 13), invariato rispetto al precedente esercizio, in pagamento dal 9 giugno 2011 con data stacco il 6 giugno 2011.Risultati dell’esercizio 2010L’esercizio 2010 ha registrato ricavi netti consolidati pari a 206,8 milioni di euro, rispetto ai 194,9 milioni di euro del 2009. L’Ebitda è stato pari a 23,5 milioni di euro contro i 21,7 dello scorso esercizio. L’utile operativo ammonta a 16,1 milioni di euro contro i 14,9 milioni di euro dello scorso esercizio. L’utile netto consolidato del 2010 è di 11,6 milioni di euro contro i 9,4 milioni dell’esercizio precedente.Al 31.12.2010 il patrimonio netto consolidato risulta di 114 milioni di euro, contro 104,6 milioni di euro del 31.12.2009. Al 31.12.2010 l’indebitamento finanziario risulta pari a 27,4 milioni di euro, rispetto ai 37,9 milioni di euro del 31.12.2009. L’autofinanziamento gestionale si attesta a 19 milioni di euro, rispetto a 16,2 milioni di euro del 2009.Autorizzazione all’acquisto di azioni proprieL’Assemblea ha inoltre rinnovato l’autorizzazione, per 18 mesi a partire da oggi, all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie, fino a un massimo di n. 1.500.000 azioni, pari a circa il 5,424% dell’attuale capitale sociale, tenendo conto delle azioni proprie già in portafoglio, attualmente in numero di 397.233. Per le finalità e le modalità delle operazioni di acquisto e di disposizione di azioni proprie si rimanda alla proposta del Consiglio di Amministrazione all’Assemblea dei soci approvata integralmente in data odierna, depositata presso la sede sociale, presso Borsa Italiana S.p.A. e sul sito www.emak.it.Modifiche al regolamento di funzionamento assembleareL’Assemblea ha infine approvato alcune proposte di modifica del regolamento assembleare, finalizzate, nel rinnovato quadro normativo, regolamentare e statutario, a favorire il pieno godimento dei diritti dei legittimati alla partecipazione, alla discussione ed al voto.Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Aimone Burani, dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet