UNIPEG LANCIA I NUOVI PIANI DI SVILUPPO- Castelcarni da gennaio cambierà nome in Assofood


REGGIO EMILIA 27 DICEMBRE Unipeg, ad un anno dall’ acquisizione della Modenese Castelcarni, ha approvato il piano triennale che ha come obiettivo il ri-equilibrio gestionale e lo sviluppo aziendale.Il piano industriale comprende importanti investimenti su organizzazione, tecnologie e mercato, finalizzati ad aumentare, volumi e attività nello stabilimento di Castelnuovo Rangone, dove da inizio anno si insedieranno il nuovo amministratore delegato, il direttore operativo Moris Ferretti e il nuovo consigliere delegato a finanza, amministrazione e controllo, Giorgio Morandi, direttore amministrativo di Unipeg.Lo sviluppo dei prossimi anni sarà focalizzato su produzioni innovative ad alto contenuto di servizio (elaborati cotti e freschi), destinati al mercato nazionale ed estero. Obiettivo sarà anche consolidare le attività tradizionali completando l’offerta gastronomica del Marchio FioccoRosa con prodotti di carne bovina di Unipeg.Castelcarni da gennaio cambierà nome in Assofood, marchio che firmerà tutte le produzioni aziendali.Assofood deriva dal primo marchio utilizzato dalla cooperativa Unipeg nel 1946. La volontà di utilizzare questo marchio vuole essere il miglior modo per esprimere e coniugare le opportunità dell’innovazione con i valori della tradizione. Il gruppo Unipeg-Assofood, con i suoi 5 impianti di produzione in Italia, 1.500 addetti e 550 milioni di fatturato, rappresenta la seconda realtà produttiva delle carni in Italia. I principali stabilimenti sono collocati nella pianura padana tra Reggio Emilia, Mantova e Modena.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet