LUCA D’ATTOMA ENTRA NELLA SQUADRA DI CASALI VITICULTORI


SCANDIANO 26 AGOST0 L’affinamento dei vini attuali e lo sviluppo di nuovi prodotti a partire dai vitigni autoctoni del proprio territorio, come Lambrusco, Spergola, Malvasia e Malbo Gentile. Sono questi gli obiettivi principali di Casali Viticultori, storica azienda di Pratissolo di Scandiano (RE), che ha scelto di rivolgersi a uno dei “guru” dell’enologia, Luca D’Attoma per arricchire la propria offerta vinicola.Un nome che non ha bisogno di presentazioni – grazie ai suoi successi nella collaborazione con rinomate aziende vitivinicole come Le Macchiole, Pasqua e Due Mani e molte altre – D’Attoma dall’inizio dell’anno affianca l’Enologo e Direttore di produzione della cantina, Iacopo Michele Giannotti.L’esperto svolgerà un’attività di consulenza a tutto campo, dai vigneti dell’azienda e dei fornitori, ai mosti, fino alle lavorazioni e ai progetti futuri. Una piccola rivoluzione che ha l’obiettivo di rendere i vini Casali sempre più puliti e senza difetti, per valorizzare nel modo migliore il binomio uva e territorio e massimizzare la soddisfazione dei clienti. D’Attoma sarà inoltre coinvolto nello studio di nuove etichette basate sui vitigni tipici del Reggiano, attraverso la ricerca di mix di uve in grado di dare un’impronta internazionale ai prodotti della cantina scandianese.Con la decisione di affidarsi a uno dei professionisti più noti e apprezzati dal settore, Casali Viticultori conferma un percorso orientato alla costante crescita qualitativa della propria offerta, puntando sulla coltivazione e riqualificazione di tipicità di pregio come l’uva Spergola, che è oggi alla base di vini pluripremiati come l’Albòre Bianco Classico, secco e dolce, e il Ca’ Besina Spumante Metodo Classico.“Le aspettative su questa nuova collaborazione sono alte – ha dichiarato Giovanni Sidoli, AD e Direttore Export di Casali Viticultori – È fondamentale per noi esprimere la cultura del Lambrusco, mettendo sul mercato prodotti che riaffermino questo prodotto e ne valorizzino l’immagine. Per questo riteniamo importante investire in un patrimonio di uve dalle enormi potenzialità, che un professionista del calibro di Luca D’Attoma ci aiuterà sicuramente ad esplorare”.Il crescente successo dei vini prodotti da Casali Viticultori è testimoniato anche dall’apertura di nuove opportunità sui mercati dei Paesi emergenti. In particolare, i prodotti dell’azienda di Pratissolo hanno raggiunto per la prima volta anche Taiwan, Malesia e Bielorussia. Insieme ad altre 5 imprese emiliano-romagnole, Casali ha inoltre partecipato a una missione in Brasile coordinata da POP Consulting, Industriali Reggio Emilia e Regione Emilia Romagna, per la promozione dei prodotti enogastronomici regionali.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet