CREDEM: PLAFOND DI OLTRE 710 MILIONI DI EURO DI FINANZIAMENTI DESTINATI ALLE PMI CLIENTI


reggio emilia 26 giugno Credito Emiliano continua a sostenere concretamente le esigenze di liquidità delle piccole e medie imprese con l’attivazione di un plafond di finanziamenti per oltre 710 milioni di euro riservati alle pmi clienti. Nell’attuale contesto economico questa iniziativa ha l’obiettivo di trasmettere un importante segnale di fiducia alle realtà che costituiscono la struttura portante del nostro sistema economico.L’iniziativa, chiamata Special Credito, è rivolta ad un bacino potenziale di circa 25 mila aziende già clienti dell’istituto, in particolare piccole imprese, liberi professionisti, artigiani, agricoltori e commercianti. L’obiettivo è offrire un supporto per gestire le esigenze di liquidità generalmente accentuate in corrispondenza delle scadenze fiscali di giugno e luglio come anticipi Imu, Irap ed Irpef, ed altre necessità finanziarie quali il finanziamento del magazzino oil pagamento anticipato dei fornitori.In particolare i prestiti, che per le 3.300 imprese reggiane potenzialmente interessate ammontano a più di 100 milioni di euro, sono chirografari ed erogati senza particolari formalità e senza ulteriori garanzie.Le aziende, potenzialmente interessate a questo progetto, che sarà attivo sino a fine luglio, appartengono al segmento small business del Gruppo. In particolare gli impieghi a tale segmento, nel primo trimestre di quest’anno, ammontano a 4,5 miliardi di euro e rappresentano il 23% circa del totale degli impieghi del gruppo Credem. Nel primo trimestre 2013 gli impieghi totali di Credem hanno raggiunto i 19,8 miliardi di euro, con una crescitadell’1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.Il plafond complessivo è pari ad oltre 710 milioni di euro ed è suddiviso in più regioni italiane, in relazione alla tipologia di tessuto economico e al numero di aziende clienti: 195 milioni sono riservati al mercato Emiliano-Romagnolo, 97 milioni alla Lombardia, 51 milioni alla Toscana, oltre 37 milioni al Veneto, 27 milioni al Piemonte, oltre 26 milioni al Lazio, circa 60 milioni alla Campania, più di 69 milioni alla Puglia, 72 milioni alla Sicilia solo per citare le principaliRegioni.“Questo importante progetto”, spiega Paolo Zavatti, capo mercato Credem per l’area Emilia1, “è in linea con la strategia della banca di sostenere con azioni concrete il tessuto economico e produttivo. L’iniziativa Special Credito è un’ulteriore conferma di quanto, anche in un periodo di rara complessità economica come quello che sta vivendo il nostro paese, risulti diparticolare rilevanza rafforzare l’offerta e il legame con la propria clientela”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet