COMER INDUSTRIES AL SIMA 2013 CON SOLUZIONI EFFICIENTI PER L’AGRICOLTURA SOSTENIBILE


reggiolo 26 febbraio Comer Industries rinnova l’appuntamento con il salone Sima, presentando le proprie trasmissioni per il settore agricolo su una superficie espositiva di 168 mq (Pad. 5A – stand D142).Le soluzioni Comer Industries interpretano le esigenze più avanzate dei costruttori di macchine operatrici e le traducono in sistemi innovativi, che possono essere progettati su misura, in grado di migliorare l’efficienza dei processi e contribuire allo sviluppo di un’agricoltura sostenibile. In mostra al Sima sono le soluzioni per le punte da mais, realizzate in esclusiva per due costruttori e frutto dell’attività di codesign sviluppata a stretto contatto con il cliente. Tra i prodotti esposti al salone di Parigi Villepinte si segnalano anche i sistemi integrati per carri miscelatori semoventi, composti dal riduttore epicicloidale PGA 2503 VM a comando idraulico e dal gruppo ad assi paralleli A 613, con cambio facilitato e sensori. In mostra, inoltre, una selezione della gamma alberi cardanici, con i relativi dispositivi di sicurezza, e il gruppo T337, realizzato su misura per la rotopressa a camera variabile John Deere, modello Titan (Medaglia d’Oro al Sima 2011).La partecipazione al Sima è stata organizzata in collaborazione con la filiale francese Comer Industries Sarl di Serris, importante presidio su un mercato di primario valore, come quello francese, per la diffusione e vendita di macchine agricole.Soluzioni per testate da mais con funzioni rulli di raccolta e trinciastocchi separatePer le testate di raccolta mais di tipo ripiegabile, Comer Industries propone due sistemi di ingegneria: il primo, in mostra per gentile concessione del cliente CNH, è composto da due elementi collegati in ghisa sferoidale: un gruppo base per l’azionamento dei rulli spannocchiatori e le catene di convogliamento ed un gruppo trinciastocchi, che può essere integrato come optional, anche successivamente, e può essere disinnestato quando il suo funzionamento non è necessario. Il secondo, la scatola ingranaggi L 170, esposta per gentile concessione del cliente Fantini, è una soluzione in alluminio compatta e leggera, composta da due moduli separati: un gruppo principale per l’azionamento dei rulli spannocchiatori e catene, con il limitatore di sicurezza integrato all’interno, e un gruppo secondario per l’azionamento del trinciastocchi.Efficienza energetica e migliori prestazioni: il sistema per carri miscelatori semoventi a coclea verticale Per il settore delle macchine da lavorazione e distribuzione del foraggio, Comer Industries presenta la soluzione per carro miscelatore semovente. In mostra al SIMA il riduttore epicicloidale PGA 2503 VM per la trasmissione del moto verticale alle coclee: con attacco idraulico compatto, permette di essere accoppiato a diversi tipi di motore ed è disponibile anche in versione ridotta (PGA 1603 VM).Inoltre, per l’applicazione carro miscelatore trainato, è in esposizione il gruppo ad assi paralleli A 613, con cambio facilitato e sensori, che si distingue per le elevate prestazioni con: − trasmissione cinematica a bassa rumorosità, grazie all’utilizzo di ingranaggi elicoidali;− meccanismo di pre-carico interno, che permette il cambio a distanza mediante filo o azionamento elettro-idraulico;− predisposizione per attacco pompa veloce.Il gruppo è disponibile in versione a due velocità (1:1 e 1,8:1), con una potenza trasmissibile di 180 CV a 540 r.p.m. ed è adatto a carri a due e tre coclee, con capacità a partire da 30 m³.Per la trasmissione è inoltre disponibile il ponte differenziale S-238, in versione fissa o sterzante. Questo assale da 12 ton, di dimensioni compatte, permette di far fronte alle crescenti esigenze dei costruttori in termini di risparmio energetico, e offre:− maggiori prestazioni a parità di peso complessivo, grazie all’incremento del carico dinamico;− maggiore compattezza, per facilitare l’installazione dell’assale all’interno della macchina;− possibilità di raggiungere una velocità di trasferimento su strada fino a 40 km/h.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet