UNIECO CMB NORDICONAD – DOMANI APRE CENTRO COMMERCIALE AREA 12 – STADIO JUVENTUS A TORINO


TORINO 26 OTTOBRE In occasione dell’apertura dello shopping center del nuovo stadio della Juventus a Torino sviluppato da UNIECO, CMB Carpi e Nordiconad domani l’evento inaugurale che coinvolgerà tutta la città e inizierà in Piazza Vittorio Veneto con H12, una partita di calcetto da record lunga 12 ore su un campo in Erba Unieco Sport.In meno di due anni un progetto da 90 milioni di euro è diventato realtà. Domani apre Area12, il centro commerciale che sorge accanto al nuovo Juventus Stadium, nella Circoscrizione 5 di Torino.L’innovativo shopping center è stato realizzato dalla società San Sisto, unico proprietario, nata ddalla sinergia tra Nordiconad di Modena, la cooperativa per il Nord Italia del Gruppo Conad, Cmb di Carpi (Mo) e Unieco di Reggio Emilia, due tra le più importanti realtà italiane nel settore delle costruzioni e tra i più attivi developer di centri commerciali. Il design dello Stadio e del centro commerciale è di Giugiaro, mentre l’architetto Alberto Rolla ha realizzato il progetto architettonico dello shopping center e l’inserimento urbanistico dell’intero complesso.Si tratta di un intervento consistente, che sarà anche in grado di generare nuova occupazione a Torino: i posti di lavoro creati ammontano a circa 700, con punte ancor più elevate nei giorni festivi e durante le gare casalinghe della Juventus.Mauro Lusetti, amministratore delegato di Nordiconad, spiega le ragioni che hanno spinto l’azienda a investire in un progetto così importante che innoverà significativamente il modo di concepire lo shopping e lo sport: « con questo investimento intendiamo riaffermare la volontà di Conad di svilupparsi a Torino e più in generale in Piemonte. Conad è la migliore opzione per lo sviluppo delle imprese, per tutti quegli operatori commerciali che vogliano mantenere la loro autonomia imprenditoriale. Si tratta di una grande opportunità, come è grande l’investimento che abbiamo fatto per lo sviluppo di questo Centro Commerciale»Carlo Zini, Presidente di CMB Carpi, aggiunge: «è con questa partnership con Nordiconad ed Unieco che CMB rafforza il proprio ruolo di co-developer di centri commerciali. Questa esperienza in particolare ha visto CMB nel doppio ruolo di socio della società di sviluppo e di general contractor nell’ATI CMB – UNIECO. A oggi auspichiamo che l’esperienza positiva, maturata negli ultimi 3 anni, contribuisca a potenziare il nostro sviluppo in Piemonte nel prossimo futuro,dove attualmente CMB sta realizzando anche la torre della Regione (sempre in collaborazione con Unieco e altri).«Il gruppo Unieco con la realizzazione di Area12 rende evidenti– spiega Mauro Casoli, presidente Unieco – alcuni valori guida del suo piano industriale: realizzare progetti dove si mettono in campo competenze nell’engineering e nella costruzione, ma anche nella gestione, riservando il massimo delle attenzioni alle persone, al loro lavoro e allo sviluppo di occasioni professionali di alto profilo. La realizzazione di Area12 conferma la nostra capacità di lavorare in team, in questo caso con Nordiconad e CMB, che potrà ulteriormente esprimersi in futuro, e la volontà di Unieco di stringere legami con le comunità dove opera. Il Piemonte ci vede al lavoro da molti decenni e con AREA 12 Unieco punta a consolidare questo legame”.Così commenta Francesco Calvo, direttore commerciale e marketing della Juventus Football Club: «Con l’inaugurazione di Area12 si aggiunge un altro importante tassello nel progetto di realizzazione del polo di attrazione generato dalla contiguità tra lo Juventus Stadium e il nuovo centro commerciale. Juventus è orgogliosa di aver realizzato insieme a Nordiconad, per la prima volta in Italia, l’originale connubio tra un luogo di intrattenimento sportivo e uno dedicato allo shopping e allo svago. Siamo certi che questo progetto genererà per entrambe le realtà grandi benefici».Area12 sarà il primo centro commerciale italiano di queste dimensioni a offrire in un unico contesto ai residenti del quartiere, alla città di Torino e di Venaria e agli utenti degli spettacoli sportivi un polo di aggregazione, divertimento, shopping e grandi eventi, sportivi e non. Il tutto valorizzando la zona circostante e promuovendo lo stadio quale luogo di divertimento sano, da vivere tutti i giorni, soprattutto da parte delle famiglie.Aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato fino alle 21.30 e la domenica con orario dalle 9 alle 21, sarà visitato in media da 10 mila persone al giorno, raggiungendo le 25 mila unità nei giorni di match.Lo shopping center prevede una superficie di oltre 30 mila metri quadrati per lo shopping e la spesa all’interno dei quali ci saranno il primo ipermercato E.Leclerc-Conad con l’innovativo Servizio Drive (ordini la spesa via internet e la passi a ritirare già imbustata), megastore specializzati, tra cui Obi, Euronics, Game7 ed H&M, 60 negozi e una grande area food con 2 bar e 3 ristoranti. All’esterno una zona parcheggio con 2.000 posti auto, di cui 800 coperti.Inoltre, ospiterà il nuovissimo Juventus Store da 550 metri quadri, il più grande negozio di calcio dedicato a una squadra in Italia.Shopping center e Juventus Stadium insieme costituiranno un “superluogo”, integrato nel tessuto cittadino, che diventerà un punto di incontro per migliaia di persone. Le due strutture, infatti, separate, ma accomunate a livello di forme e design, rappresentano un nuovo modo di intendere lo shopping e la partita di calcio, con un occhio di riguardo alle famiglie e ai giovani.L’inaugurazione per il pubblico di domani sarà una grande festa, che avrà inizio alle ore 20 con i discorsi delle autorità cittadine e il taglio del nastro, dopodiché si darà il via a uno spettacolo di luci e suoni proiettato sull’esterno della galleria. Quindi si potrà entrare nel centro commerciale, dove tutti i negozi e l’ipermercato saranno aperti fino alle 23.30.Ma la festa inizierà già alle 8 del mattino, quando la città sarà svegliata da un evento di grande richiamo: H12, una partita di calcetto da record delle durata di 12 ore no stop nella centralissima Piazza Vittorio Veneto, dove si alterneranno studenti, iscritti delle Juventus Soccer Schools, uomini e donne, giovani e meno giovani. Sul campetto da calcio si sfideranno la squadra Gialla e la squadra Nera, i colori del marchio di Area12, fino alle ore 20.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet