COOPESELIOS: A MILANO L’ASSEMBLEA DEI SOCI


REGGIO EMILIA 25 GIUGNO L’ Assemblea Ordinaria dei soci di Coopselios ha approvato il bilancio 2011 a Milano. Al Centro Congressi NH Milanofiori c’erano oltre 350 persone tra soci e invitati esterni.Fra i punti all’ordine del giorno la modifica dello Statuto e dei Regolamenti, la presentazione e l’approvazione del Bilancio Consuntivo 2011 insieme alla destinazione degli Utili, la presentazione del Bilancio Sociale.Il ritratto è quello di una cooperativa in crescita, nonostante le difficoltà imposte dalla crisi. Già presente in 7 Regioni del territorio italiano, Coopselios eroga quotidianamente servizi a oltre 7.000 persone fra anziani, bambini, disabili, minori con difficoltà e non solo. Da segnalare un incremento dell’11.3% dei lavoratori rispetto all’anno precedente (2.818 fra soci e dipendenti) accompagnato da un altro +11,5% del fatturato rispetto al 2010: per la prima volta Coopselios supera i 100 milioni di euro di ricavi dalle vendite ed i 20 milioni di Euro di Patrimonio Netto.Ma la crescita di una cooperativa non si basa solo sui numeri, quanto sulla capacità di produrre, al proprio interno e al proprio esterno, valore sociale, benessere, aggregazione e professionalità. L’Assemblea di quest’anno rappresenta anche l’occasione per presentare alcuni progetti maturati nel 2011 che porteranno a proporre nuovi modelli di offerta sul territorio, maggiormente adeguati a una società che cambia, a un contesto economico che presenta molte criticità, all’evoluzione dei bisogni. Il Welfare Aziendale è senz’altro una delle nuove frontiere di sviluppo imprenditoriale. Fra gli ingredienti: una collaborazione con una Mutua Sanitaria Integrativa, servizi libera tempo, convenzioni e strategie per incrementare il salario reale dei soci. Si tratta di iniziative collaudate all’interno della cooperativa attraverso l’elaborazione di un Pacchetto Welfare articolato, che possono essere anche proposte all’esterno, completate con asili nido aziendali e un sistema di convenzioni per l’erogazione di servizi per anziani e disabili. Tutto questo è il frutto di percorsi di innovazione continua, ad oggi concretizzati anche attraverso la partecipazione a due fondazioni di ricerca: EasyCare per i servizi alle famiglie e agli anziani, Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi, costituita nel 2011 con lo scopo di diffondere educazione di qualità a Reggio Emilia e nel mondo.Questi i risultati di una cooperativa radicata sul territorio e aperta alle partnership con diversi attori associativi, cooperativi, pubblici e privati, che in rete, possono contribuire a produrre utilità sociale all’interno di un progetto di Welfare Quotidiano, dinamico e innovativo e partecipato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet