CASALI VITICULTORI BRINDA AI 20 ANNI DI CANTINE APERTE


SCANDIANO 24 MAGGIO Domenica 27 maggio Cantine Aperte, l’iniziativa del Movimento Turismo del Vino che porta gli amanti del vino direttamente nei luoghi di produzione, compie 20 anni.Un anniversario a cui non poteva certo mancare Casali Viticultori, che dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 aprirà al pubblico le porte della sua storica sede di via delle Scuole 7/G a Pratissolo di Scandiano (RE), per una giornata all’insegna dei vini del territorio, come i tradizionali Lambruschi e Malvasie e i sorprendenti bianchi di Spergola, uva autoctona dei Colli di Scandiano.Durante Cantine Aperte, i visitatori di Casali potranno degustare e acquistare vere e proprie eccellenze vinicole reggiane, come lo spumante Ca’ Besina Metodo Classico Colli di Scandiano e di Canossa vsqprd, il tradizionale Lambrusco Reggiano DOC Borgo del Boiardo o l’aromatico Campo delle More Malbo Gentile Frizzante Dolce Colli di Scandiano e di Canossa DOC. Non mancherà naturalmente il Lambusco Reggiano DOC Pra di Bosso, una delle specialità Casali più conosciute e amate del territorio.I responsabili della cantina saranno inoltre a disposizione degli ospiti per guidarli in visita all’azienda e ai vigneti della tenuta di Pratissolo.L’appuntamento con Cantine Aperte da Casali Viticultori rappresenterà anche un’occasione di solidarietà. La cantina proseguirà infatti nella sua attività di sostegno all’associazione Ring 14 per i bambini affetti da malattie genetiche rare. I visitatori potranno infatti donare la cauzione delle tasche da collo e dei bicchieri per gli assaggi alla onlus, che ha tra i suoi scopi il sostegno alla ricerca e il supporto alle famiglie. Inoltre si rinnoverà la storica collaborazione con il Ceis, Centro Italia di Solidarietà di Reggio Emilia, a cui sarà destinato il ricavato raccolto per la distribuzione di gnocco fritto e salumi.L’appuntamento con Cantine Aperte a Casali Viticutori è domenica 27 Maggio, in via delle Scuole 7/G a Pratissolo di Scandiano (RE).CASALI PORTA LA SPERGOLA SUL PODIO DEI DECANTER AWARDS DI LONDRAUna medaglia di bronzo e una menzione. Sono questi i risultati ottenuti da Casali Viticultori, storica azienda vinicola di Pratissolo di Scandiano (RE), ai Decanter World Wine Awards che sono stati assegnati ieri nel corso della London International Wine Fair.La medaglia di bronzo è andata all’Albòre Secco Colli di Scandiano e Canossa 2011, un bianco classico frizzante ottenuto dalla Spergola, vitigno autoctono delle colline di Scandiano. Un risultato che premia le peculiarità di questa uva, al centro di un progetto di recupero e valorizzazione a cui Casali partecipa insieme ad altre tre aziende vinicole del territorio. Questa attività ha portato la cantina di Pratissolo di Scandiano a sfruttare la versatilità della Spergola, usandola nella produzione di bianchi fermi come il Pomoria, e spumanti come il Ca’ Besina metodo Classico o il Villa Jano metodo Charmant e per l’Albòre bianco frizzante secco e dolce.La menzione della giuria, composta da alcuni dei migliori professionisti del settore, è invece andata al Pra di Bosso Lambrusco Reggiano doc 2011, uno dei classici più riconosciuti del catalogo Casali.“Siamo molto soddisfatti del riconoscimento all’Albòre Secco, perché dimostra ancora una volta come i vini di Spergola abbiano tutte le carte in regola per avere un proprio posto tra i grandi bianchi emiliani – ha commentato Giovanni Sidoli, AD ed export manager di Casali Viticultori – Il grande merito dei risultati ottenuti ai Decanter World Wine Awards va prima di tutto al nostro team di enologi: il direttore di produzione Iacopo Michele Giannotti e il consulente Luca D’Attoma”.Proprio il magazine Decanter, sullo speciale Italy 2012, aveva dato rilievo a un altro vino di Spergola del catalogo Casali, l’Albòre Dolce 2010. L’etichetta è stata inserita tra i migliori 11 frizzanti emiliani dal giornalista Monty Waldin, con il punteggio di 18,5/20, il voto massimo presente nell’intera graduatoria dei vini recensiti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet