Sei manager rilevano il gruppo Sedoc con l’assistenza di K Finance e studio Sutich


REGGIO EMILIA 24 MAGGIO Sedoc Digital Group esce da Mariella Burani Fashion Group S.p.A. in amministrazione straordinaria. Con un’operazione di Management buy out i manager del gruppo, specializzato in servizi ad alto contenuto tecnologico, hanno rilevato il 70% ancora in possesso del gruppo di Cavriago arrivando così a controllare il 100% dell’azienda. L’accordo, sottoscritto nei giorni scorsi con i commissari straordinari dopo l’assenso del Ministero allo Sviluppo economico, prevede tra l’altro il mantenimento del 95% degli attuali livelli occupazionali per almeno due anni. “In questi mesi difficili – spiega Fabio Leonardi, presidente di SDG –siamo riusciti a mantenere la fiducia di clienti e fornitori grazie alle professionalità e alle competenze presenti nelle aziende del gruppo. Questo è il nostro patrimonio fondamentale, che in questi anni ci ha reso una delle prime società informatiche attive nel Paese e su cui vogliamo investire per aprire una nuova fase di sviluppo grazie a un progetto industriale credibile e al supporto delle banche che ci hanno sostenuto ”.L’idea di Management buy out ha preso avvio quando la crisi di MBFG faceva già intravedere possibili impatti negativi sulle società controllate. L’acquisizione del 70% ancora controllato da MBFG si è perfezionata a fronte di un prezzo di 3,2 milioni di euro e ha avuto come advisor finanziario K Finance e come advisor legale lo Studio Sutich Barbieri Sutich. Il risultato è stato reso possibile dal sostegno di un pool di istituti di credito con un forte radicamento territoriale, che ha avuto come capofila la Banca Popolare di Verona – San Geminiano e San Prospero e ha visto la collaborazione di Banca Popolare dell’Emilia-Romagna e Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza (Crédit Agricole).Sedoc Digital Group, con sede a Reggio Emilia, è oggi un gruppo con 400 addetti e un fatturato che nel 2010 si avvicina ai 50 milioni di euro. Presente in 9 città con 11 sedi, è partner tra l’altro di Ibm, Microsoft e SAP. Tra le proprie specializzazioni vanta la personalizzazione di soluzioni ERP, CRM e di automazione delle vendite per le Pmi accanto a soluzioni avanzate per la Pubblica amministrazione. Tra i principali clienti spiccano:DUCATI, MERCK SHARP & DOHME, LUISS GUIDO CARLI, PARMALAT, TOYOTA, IREN, BT ENIA, WIND, FASTWEB, SIDEL, GLS, F.LLI DE CECCO, AEROPORTO G. MARCONI di Bologna, ARIX, ASL di Bologna, Comune di Modena.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet