DOMANI A REGGIO- 150 ANNI CAMERE DI COMMERCIO: PRIMO TRICOLORE A UNIONCAMERE


REGGIO EMILIA 24 GENNAIO Il Sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio, consegnerà oggi (martedì 24 gennaio) copia del primo Tricolore al presidente nazionale di Unioncamere, Ferruccio Dardanello, in occasione delle celebrazioni legate al del 150° di fondazione delle prime Camere di Commercio italiane, tra le quali anche quella di Reggio Emilia.“Siamo molto lieti – sottolinea il presidente dell’Ente camerale reggiano, Enrico Bini – che Unioncamere abbia scelto la nostra città per legare questa ricorrenza alla storia del nostro Paese e al suo primo segno di unità, ovvero quel Tricolore che precedette e stimolò la nascita di una nazione”.“In questo spirito – prosegue Bini – la cerimonia prevista in Sala del Tricolore (cui seguirà la visita al Museo del Tricolore da parte dei rappresentanti delle circa 30 Camere di Commercio che celebrano il 150° di fondazione – n.d.r.) vuole riaffermare il profondo legame di collaborazione che lega Camere di Commercio e amministrazioni pubbliche, dalle cui azioni congiunte sono nate tante opportunità di crescita economica e sociale per il territorio”.Anche di queste si parlerà poi mercoledì nel convegno nazionale che si terrà alle 9,30 nella Sala degli Specchi del Teatro Valli, con interventi di Enrico Bini, del presidente nazionale di Unioncamere, Ferruccio Dardanello, del vice presidente Pasquale Lamorte, del segretario generale Claudio Gagliardi, del Sindaco Graziano Delrio, della Presidente della Provincia, Sonia Masini, del prof. Giulio Sapelli, docente di storia economica all’Università Statale di Milano (“Oltre la crisi, capire la crisi”). Nell’ambito dei lavori è previsto un momento dedicato al profilo storico della Camera di Commercio di Reggio Emilia (una delle prime a costituirsi all’indomani dell’unità d’Italia, il 31 agosto 1862), che sarà proposto dal presidente della Deputazione Reggiana di Storia Patria, Gino Badini.Protagoniste della manifestazione saranno poi le imprese reggiane iscritte nel “Registro delle imprese storiche italiane”; aziende, in sostanza, che hanno superato i cent’anni di storia, e che hanno quindi segnato profondamente lo sviluppo economico post-unitario.Ben 28 le imprese che saranno premiate: Argo Tractors Spa, C.C.F.S. Consorzio Cooperativo Finanziario per lo sviluppo Soc. Coop., Capanni Cav. Uff. Paolo Snc; Casali Viticultori Srl, Case popolari Mancasale e Coviolo Soc. Coop., CCPL Soc. Coop., Centro Recupero Reggiano di Severi Corrado, Cooperativa Intercomunale Lavoratori Agricoli Società Cooperativa Agricola (C.I.L.A.) Soc. Coop, Cooperativa Muratori Reggiolo Soc. Coop., Cormo Soc. Coop., Credito Emiliano Holding Spa, Cucchi Lamberto Eredi Sas, F.lli Bizzocchi, Forgrana Corradini Spa, Franzini Annibale Spa, I.Ter Spa (Hotel Posta), Ardagh Metal Packaging Italy Spa, Industrie Montali Srl, Latteria Sociale Bagnolo in Piano – Soc. Coop. Agricola, Latteria Sociale S. Giovanni della Fossa – Soc. Coop. Agricola, Lini Oreste & Figli Spa, R.S. Tipolitografica di Ruozi e Santachiara Snc, Salati & Montepietra Srl, Società Cooperativa Agricola Ortolani, Società per le case popolari di Correggio Soc. Coop., Tecton Soc. Coop., Unieco Soc. Coop., V&V Team Snc.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet