re 230/5/2011 ProgettareZeroSei gestisce l’asilo Disel (Renzo Rosso)


Reggio Emilia 30 maggio Nella sede di Diesel, a Breganze (Vicenza), è stato inaugurato l’Asilo Nido e la Scuola d’Infanzia aziendale “Brave Garden”, aperta dal settembre 2010 e gestita da ProgettareZeroSei, società composta da Coopselios, Cir Food e Esedra per la progettazione e gestione di servizi educativi, con Coopselios, cooperativa sociale reggiana leader nazionale nei servizi alla persona. A fare gli onori di casa, Renzo Rosso, presidente di Only the Brave Group (Diesel). “L’asilo e la scuola materna rientrano nel progetto complessivo del Diesel Village e mirano a dare ai collaboratori tranquillità e gioia, che si traducono poi in maggiore serenità nel lavoro e a casa. Nella mia vita ho fatto molte cose – dice Rosso -, ma mai asili. Prendersi in carico l’educazione dei bambini è un fatto delicato e per questo abbiamo voluto i partner migliori del mondo! Siamo stati pionieristici sia nella costruzione di un edificio autonomo energeticamente sia nell’offerta pedagogica che mette al centro la creatività, fondamentale per Diesel”. Un progetto di Responsabilità Sociale d’Impresa, sostenuto da ProgettareZeroSei, volto ad andare incontro alle donne che lavorano e che intendono valorizzare il loro progetto di carriera, conciliando i tempi di vita e lavoro. 36 bambini dai 3 ai 36 mesi nel Nido (per l’anno prossimo c’è già una lista d’attesa) e 30 bambini dai 3 ai 6 anni nella Scuola d’Infanzia. L’apertura segue gli orari degli uffici Diesel, dalle 8 alle 18.30, compreso il mese di luglio. Al posto del taglio del nastro, il lancio dei palloncini, alla presenza dei bambini e delle loro famiglie che, dopo 9 mesi di crescita condivisa, hanno voluto portare una testimonianza della loro soddisfazione nei confronti del servizio. Sono intervenuti, dopo Renzo Rosso, Marina Tosin (CEO Only the Brave Group), Tiziana Rosato (Head of HR Only the Brave Group); per ProgettareZeroSei, Roberta Prandi (Pedagogista) e Raul Cavalli (Presidente), che ha ribadito la proficua collaborazione fra la società reggiana e la Diesel per lo sviluppo di un progetto all’avanguardia, capace di mettere al centro il bambino e i suoi bisogni e di porsi veramente al servizio delle famiglie e della collettività.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet