UNI LAND- Conclusa la cessione delle partecipazioni della società Immobiliare Gualtieri Srl e della società Solar Energy SpA.


REGGIO EMILIA 23 GENNAIO La Uni Land di Bologna ha concluso la vendita a favore delgruppo FIMMCO dell’intera quota di partecipazione detenuta dalla Società nel capitalesociale della società Immobiliare Gualtieri Srl (partecipazione pari al 55%) e dellasocietà Solar Energy SpA (partecipazione pari al 100%).La società Immobiliare Gualtieri detiene solo un progetto di sviluppo di un centrocommerciale in provincia di Reggio Emilia, in fase di avanzata costruzione conconclusione delle opere ed apertura al pubblico prevista per il 29 febbraio 2012,gravata per i costi già sostenuti da circa Euro 17,1 milioni di finanziamento in leasing,da circa Euro 2,5 milioni di finanziamenti verso soci e da circa Euro 2 milioni di debitiverso fornitori; i costi di ultimazione sono previsti in ulteriori Euro 3,5 milioni.La società Solar Energy detiene un progetto di sviluppo per un parco fotovoltaico suserre agricole nel comune di Crispino (RO) della potenza di massimi 3 MWp, progettoattualmente sospeso a seguito della situazione finanziaria del Gruppo. Il debitogravante sulla società è pari a circa Euro 1,1 milioni. La società precedentementedeteneva anche alcune partecipazioni in altre società del settore energie rinnovabili conprogetti già funzionali ed operativi (Santeramo Energia Srl, Without Sun Srl e FenergySrl), partecipazioni che sono state ora trasferite alla società Solar Power Srl controllatadal gruppo al 100%. La denominazione sociale della società Solar Energy SpA è statacambiata, essendo rimasto tale marchio di proprietà del Gruppo, e la società SolarPower Srl ha deliberato la ridenominazione in Solar Energy Srl per ricostituire laprecedente struttura societaria della business unit delle energie rinnovabili.La vendita delle partecipazioni nella società Immobiliare Gualtieri Srl e nella societàSolar Energy SpA comporterà un’entrata di cassa pari ad Euro 750.000 (da pagarsiratealmente nell’arco dei prossimi mesi), al netto del citato debito dell’importo di Euro1,1 milioni circa gravante sulla società Solar Energy S.p.A. in forza di un contratto dilocazione finanziaria, debito che rimarrà a totale carico di quest’ultima.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet