domani l’Assemblea Ordinaria dei Soci Coopselios,


reggio emilia 22 giugno Di nuovo riuniti in Assemblea Ordinaria i soci di Coopselios per l’approvazione del Bilancio 2010.L’incontro si svolgerà venerdì 24 giugno in Liguria presso il Villaggio Ippotur di Castelnuovo Magra,alle ore 18.00 e vedrà la partecipazione di oltre 450 soci e invitati esterni.Anche nel 2010, Coopselios, nonostante la crisi in atto e la profonda riduzione della spesa pubblicasul sociale, è riuscita a garantire risultati economici positivi anche se lievemente inferiori rispetto albudget di previsione. La cooperativa ha chiuso con un fatturato di oltre 90 milioni di euro(+5,3% rispetto al 2009) e ha incrementato il numero dei soci raggiungendo la quota di 2.521(di cui il 92% donne e il 20% extra-comunitari, con ottimi livelli di integrazione).Il 2010 è stato un anno particolarmente impegnativo caratterizzato prima di tutto dal processo diaccreditamento in Emilia Romagna che ha imposto una riorganizzazione interna dei servizi e deiprocessi di erogazione.Anche sul fronte commerciale, numerose le iniziative: dalla fusione con la cooperativa spezzina ilGirasole, che ha portato al consolidamento dell’attività imprenditoriale in Liguria e sosterrà losviluppo tecnico in particolare nel Settore Minori, alle nuove gestioni rivolte ad anziani e bambini.Ricordiamo, per gli anziani, il C.S.A. Valgrande in Veneto e l’R.S.A. di Lainate in Lombardia; perl’infanzia, l’Asilo “Primi Passi” a Morciano di Romagna, il nido in lingua inglese a Milano e l’aperturadel nido e della scuola dell’infanzia aziendale Diesel “Brave Garden”.Si tratta di attività commerciali e promozionali che hanno portato la cooperativa ad affermare lapropria leadership nazionale tra le cooperative sociali aderenti a Legacoop e a farla considerare uninterlocutore di tutto rispetto tra i players privati del settore socio assistenziale e educativo.È da segnalare con forza che questo sviluppo imprenditoriale va di pari passo con lo sviluppo socialedella cooperativa, sia in termini di capacità di creare coesione e proporre sempre nuovi modelli diwelfare innovativo e sostenibile, sia in termini di mutualità interna ed esterna alla cooperativa(convenzioni a favore dei soci, iniziative di solidarietà interne ma anche nazionali ed internazionali).Qui sta il valore aggiunto del fare cooperazione: qui sta una ricetta anti-crisi che ancora parefunzionare.Fra gli obiettivi futuri: Coopselios intende proseguire il proprio impegno nei confronti dei soci,soprattutto alla luce di un prossimo rinnovo del C.C.N.L., facendosi garante di condizioni di lavoroadeguate e dignitose. Coopselios porterà avanti l’impegno verso un miglioramento continuo,attraverso processi di innovazione in un’ottica di ascolto dei bisogni delle famiglie. Ma la sfidapiù importante sarà quella di raggiungere fasce di cittadini che necessitano di servizi a cui il pubbliconon riesce a rispondere adeguatamente, in una prospettiva di flessibilità, qualità e sostenibilità:parole chiave per un nuovo welfare efficiente e sussidiario.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet