RE 213/6/2013 UNINDUSTRIA REGGIO EMILIA Cambiare l’Italia con le idee – Assemblea Generale 2013


REGGIO EMILIA 13 GIUGNO La grave crisi che stiamo vivendo non solo ha accelerato la trasformazione dell’economia, ma ha posto in drammatica evidenza, tra le altre cose, la debolezza politica dell’Europa. Mentre il sistema produttivo italiano continua il proprio difficile processo di adattamento al nuovo scenario, appaiono sempre più evidenti i ritardi e le contraddizioni che penalizzano l’Italia e ne condizionano le scelte. Debito pubblico, carenza di risorse, fiscalità e divario tra Settentrione e mezzogiorno sono i principali nodi irrisolti che la congiuntura economica drammatizza ulteriormente.
Dal 2007, vale a dire dall’inizio della crisi, il PIL italiano si è contratto di otto punti percentuali.
Il calo di produzione è risultato pari al 25%. La disoccupazione è tornata ai livelli del 1999. In un quadro come questo la politica deve abbandonare la propria autoreferenzialità per mettere, in maniera condivisa e unitaria, le imprese e il lavoro al centro dei propri programmi e interventi. Per il Paese e per tutti gli italiani è indispensabile riconquistare la crescita, creare lavoro, infondere fiducia e restituire ai giovani una speranza di futuro. È tempo di mettere in campo idee capaci di cambiare l’Italia26/06/2013 – ore 17:30Teatro Romolo ValliPiazza Martiri del 7 Luglio – 42121 Reggio EmiliaProgramma17.30 RELAZIONEStefano Landi – Presidente Unindustria Reggio Emilia18.00 TAVOLA ROTONDADomenico De Masi – SociologoDario Di Vico – Giornalista Corriere della SeraGianfranco Pasquino – PolitologoGiulio Sapelli – Docente Storia Economica Università Milano18.45 IL PUNTO DI VISTA DEL GOVERNOGraziano Delrio – Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie19.15 CONCLUSIONIVincenzo Boccia – Vice Presidente Confindustria e Presidente Piccola IndustriaCONDUCEEnrico Cisnetto – Editorialista

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet