regione e/r- incontro con la turva kale dopo lo sbarco a piastrella valley


bologna 21 settembre Incontro, ieri a Bologna presso la Regione Emilia-Romagna, tra il presidente Vasco Errani, l’assessore alle attività produttive, Gian Carlo Muzzarelli, il fondatore e presidente onorario di Kale Group, Ibrahim Bodur, la presidente del Gruppo, Zeynep Bodur Okyay.Kale Group, attraverso Kale Italia, ha acquisito il ramo industriale delle industrie ceramiche Fincuoghi, che rischiavano la chiusura, relativamente al sito produttivo di Borgotaro e ai magazzini, alla logistica e agli uffici amministrativi di Sassuolo e Fiorano, salvaguardando così le attività e l’occupazione.Errani ha espresso un forte apprezzamento per l’intervento a favore di una importante azienda emiliano-romagnola che rischiava di scomparire: «Siete partiti col piede giusto – ha detto –. La Regione sarà al vostro fianco per dare il proprio sostegno a futuri piani di sviluppo».Zeynep Bodur Okyay ha ringraziato Errani e Muzzarelli per il ruolo della Regione e degli Enti locali che hanno facilitato i complessi passaggi che hanno portato all’acquisizione della ex Fincuoghi e ha annunciato la volontà di creare un importante polo logistico attraverso il quale facilitare la distribuzione in Europa dei prodotti del Gruppo.Il Gruppo Kale ha diversificato i propri investimenti nei settori dei macchinari e stampi, materiali elettrici, impianti di energia e gas, trasporti e industria del turismo. È leader nel settore dei materiali da costruzione, nella chimica, nei settori della difesa e dell’aviazione.Il Gruppo Kale è primo in Turchia e quinto in Europa in termini di produzione e capacità di vendita nel settore della chimica per l’edilizia.Dal 1962, oltre 3.000 prodotti del Gruppo Kale hanno raggiunto 100 paesi e più di 400 punti in tutto il mondo, che rappresentano circa il 20% del totale delle esportazioni turche nel settore ceramico.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet