OK AUMENTO DI CAPITALE PER EMAK


BAGNOLO IN PIANO 21 SETTEMBRE Via libera dall’Assemblea straordinaria di Emak all’attribuzione al Cda della facoltà di aumentare a pagamento, in una o più volte, e in via scindibile, il capitale sociale entro e non oltre il 31 gennaio 2012 per un importo massimo, comprensivo di eventuale sovrapprezzo, di 58 milioni di euro. L’operazione consiste nell’emissione di azioni ordinarie del valore nominale di 0,26 euro ciascuna.Yama, azionista di maggioranza di Emak, si è impegnata a sottoscrivere per intero la quota di aumento di capitale di propria competenza. Per la parte residua, l’offerta in opzione sarà assistita da una garanzia promossa e diretta da Mediobanca-Banca di Credito Finanziario, che agirà in qualità di Global Coordinator e Bookrunner in base ad un accordo di garanzia da finalizzarsi nell’imminenza del lancio dell’aumento di capitale.L’importo complessivo dell’aumento di capitale sarà interamente utilizzato per finanziare l’acquisizione del 100% del Gruppo Comet, del Gruppo Tecomec, di Sabart e di Raico.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet