IL REGGIANO GIANNI BORGHI GUIDA COMETA


REGGIO EMILIA 21 LUGLIO–L’Assemblea dei Delegati del fondo di previdenza Cometa ha nominato il nuovo Collegio dei Sindaci e il nuovo Cda.Il nuovo organo di amministrazione di Cometa, si legge in una nota, ha inoltre eletto, per il prossimo triennio, il reggiano Gianni Borghi (presidente della Fondazione Manodori) quale presidente in rappresentanza delle aziende associate e Felice Roberto Pizzuti, con la carica di vicepresidente, in rappresentanza dei lavoratori.Cosi’ come prevede lo statuto del Fondo Cometa, per garantire la massima rappresentanza e partecipazione degli associati, i presidenti sono nominati a turno tra i propri componenti rappresentanti le imprese e i lavoratori aderenti e durano in carica tre anni.Il Collegio dei Sindaci, che e’ l’organismo di sorveglianza del Fondo pensione, e’ composto da 6 membri (4 effettivi e 2 supplenti) suddivisi in maniera paritetica tra rappresentanti dei lavoratori e delle aziende associate. In rappresentanza dei lavoratori sono stati nominati: Marino Paolo Giardini (effettivo), Antonio Lombardi (effettivo) e Gianni Ruggieri (supplente). Mentre in rappresentanza delle aziende: Francesco Perrini (effettivo), Guido Costa (effettivo) e Federico Raffaelli (supplente).Il Cda, che ha il compito di amministrare il Fondo, e’ composto da 12 consiglieri, suddivisi, in maniera paritetica tra rappresentanti dei lavoratori e delle aziende associate. I nuovi componenti di parte aziendale sono: Gianni Borghi, Antonello Barocci, Nicola Rondinone, Angelo Megaro, Roberto Ascoli e Giuseppe Corvino. In rappresentanza dei lavoratori: Felice Roberto Pizzuti, Roberto Schiattarella, Luca Mangano, Roberto Toigo, Gian Carlo Zanoletti e Francesco Sampietro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet