Modelleria Brambilla: fatturato 2012 a quota 13,1 milioni


reggio emilia 21 maggio La Modelleria Brambilla dopo aver ottenuto nel 2011 un fatturato di 8,5 milioni di euro, pari a quello pre-crisi del 2008, è riuscita nel 2012 a raggiungere i 13,1 milioni di euro, con un incremento quindi del 54%. Ciò ha avuto una ricaduta positiva anche sull’organico, con l’inserimento di alcune nuove figure tecnico-produttive. Vari sono i fattori che hanno contribuito a questo ottimo risultato. Prima di tutto si stanno raccogliendo i frutti di una notevole propensione verso l’internazionalizzazione: l’80% del fatturato è infatti verso l’estero. Questa attività è iniziata parecchi anni fa e continua incessantemente, anche grazie alla collaborazione con l’Area Estero di Unindustria Reggio Emilia. I clienti, consolidati e nuovi, apprezzano sicuramente l’elevato livello tecnologico raggiunto dall’azienda nella progettazione e produzione di attrezzature per fonderia, principalmente nel campo automotive. Anche gli ultimi anni hanno visto i titolari continuare a prodigarsi nel loro incessante sforzo di investire sia in software che in macchinari per restare sempre al passo con quanto richiesto da un mercato sempre più esigente. Non ultimi, un’attività di revisione di layout ed organizzazione della produzione (basata sui principi “lean”) ed una rianalisi del parco fornitori hanno consentito di aumentare produttività e flessibilità e saranno ancora le linee guida per l’incessante necessaria ricerca del miglioramento continuo.”

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet