Unieco Ambiente “revamping tecnologico” impianto rifiuti a Mantova


REGGIO EMILIA 21 DICEMBREUnieco conferma il posizionamento ai massimi livelli tra i costruttori di impianti per il trattamento dei rifiuti in Italia e realizzerà il “revamping tecnologico” (la ristrutturazione generale) dell’impianto di trattamento per rifiuti urbani di Villa Cappella, frazione di Ceresara nel mantovano.Mantova Ambiente (società del Gruppo TEA) ha infatti affidato alla divisione Ambiente della Unieco di Reggio Emilia, in Raggruppamento Temporaneo d’Imprese (RTI) con Idraulica F.lli Sala di Concordia sulla Secchia (MO), il contratto d’ appalto per la progettazione esecutiva e per la realizzazione dei lavori di ammodernamento e rifacimento (nonché dei successivi servizi di manutenzione) dell’impianto di trattamento per rifiuti urbani di Villa Cappella, frazione di Ceresara (MN).“Unieco – spiega Stefano Carnevali, Direttore della Divisione Ambiente – si occuperà dei lavori e della progettazione esecutiva per un totale di 8.610.000 euro mentre l’Idraulica Sala si occuperà del servizio di manutenzione per un totale di 684.700 euro in tre anni. Il tempo di realizzazione delle opere (compresa la progettazione esecutiva) è di 300 giorni. L’impianto sarà aggiornato sia da un punto di vista tecnico che ambientale. L’intervento porterà al rinnovamento del fabbricato e del ciclo tecnologico, pur conservando la filosofia di trattamento, ovvero la separazione meccanica di rifiuti urbani indifferenziati. La parte umida, stabilizzata con fermentazione aerobica in ambiente chiuso, verrà utilizzata in discarica come materiale tecnico da costruzione mentre la frazione secca una volta estratte meccanicamente le parti metalliche, verrà successivamente raffinata per ricavarne combustibile”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet