Iren: pronta a uscire da Edipower


reggio emilia 20 settembre -Iren e’ pronta a uscire da Edipower, l’ex genco rimasta in capo agli ex soci italiani di Edison al termine della saga che ha portato la societa’ di Foro Buonaparte sotto il controllo dei francesi di Edf.Ieri era previsto un cda dell’utility guidata da Roberto Bazzano il cui ordine del giorno ufficiale c’era la discussione del piano industriale che verra’ varato in autunno. Tuttavia, secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, il board del gruppo energetico nato dalla fusione delle ex municipalizzate di Torino, Genova, Parma, Reggio Emilia e Piacenza, dovrebbe anche dare il via libera (o quantomeno discutere a fondo) all’uscita dal capitale dell’ex genco, in cui Iren, tra quote dirette e indirette, possiede una partecipazione vicina al 21%. L’operazione, che verrebbe effettuata esercitando l’opzione put nei confronti di A2A, portera’ a Iren due centrali Edipower; quella idroelettrica di Tusciano (Salerno) e quella termoelettrica di Turbigo (Milano). Resta invece da capire se Iren riuscira’ a chiudere l’operazione senza accollarsi il debito relativo alle due centrali oppure se invece dovra’ sobbarcarsene l’ammontare.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet