CAMERA COMMERCIO REGGIO SEGRETI INDUSTRIALI, MARCHI E BREVETTI: IL VALORE A BILANCIO E IN PEGNO


REGGIO EMILIA 20 GIUGNO Marchi, invenzioni e brevetti hanno un valore sicuro in termini di competitività, ma altrettanto misurabile nei bilanci delle imprese, sebbene si tratti di cosiddetti “asset intangibili”. Ma come tradurli in termini finanziari? E’ su questo tema che la Camera di Commercio ha organizzato per oggi uno specifico seminario dedicato, appunto, alla corretta “valorizzazione degli intangibles nel bilancio aziendale”, laddove i titoli di proprietà intellettuale (diritti di copyright, formule, schemi, segreti industriali, brevetti, marchi registrati) viaggiano fianco a fianco degli asset fisici e possono divenire, anch’essi, oggetto persino di pegno. Organizzato in collaborazione con l’Ordine dei dottori commercialisti di Reggio Emilia, il seminario, che inizierà alle 14,30 nella “Sala Grasselli” della sede camerale di Piazza della Vittoria, vedrà alternarsi relatori del mondo bancario, commercialisti ed esperti di consulenza brevettuali, che approfondiranno temi quali la valutazione degli asset intangibili nel bilancio aziendale, il pegno su diritti di proprietà industriale (con un focus particolare sul conflitto tra richieste bancarie e corretta gestione del titolo), la valutazione delle poste immateriali nel sistema di rating bancario. L’incontro sarà coordinato da Michelangelo Dalla Riva, segretario generale della Camera di Commercio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet