PRODUZIONE FERMA, PENSIONI RECORD: LA CCIAA REGGIO EMILIA VERSO LA GIORNATA DELL’ECONOMIA


REGGIO EMILIA 2 MAGGIO Avviato il conto alla rovescia per la celebrazione della “Giornata dell’economia”, il più importante momento di approfondimento dell’andamento e delle prospettive del sistema produttivo e del tessuto sociale reggiano.Giunta alla decima edizione, la manifestazione è in programma lunedì 7 maggio nell’Aula Magna dell’Università di Modena e Reggio Emilia, “e rappresenterà un’occasione importante – sottolinea il presidente della Camera di Commercio, Enrico Bini – per un confronto tra istituzioni, forze economiche e organizzazioni sociali che consenta di rafforzare un comune lavoro in un contesto probabilmente mai così difficile sia in termini economici che di tenuta della coesione sociale”.“Non a caso – prosegue Bini – il titolo della Giornata dell’Economia (“Le mani per pensare” – 2012: Reggio riparte da Reggio?) mette l’accento su questo bisogno crescente di azioni integrate tra i diversi soggetti che operano in una provincia che quasi certamente chiuderà il 2012 con un dato negativo sul Pil, che in pochi anni ha registrato un ricorso agli ammortizzatori sociali passato da zero a oltre 7 milioni di ore nell’artigianato e nel commercio, che in dieci anni ha visto salire la popolazione di 75.000 unità e continua a segnare nuovi record sulle pensioni erogate, giunte a 172.000 (di cui 20.500 per invalidità civile) nel 2011”.Indicatori economici e sociali si intrecceranno strettamente, dunque, nell’ambito della Giornata dell’Economia del 7 maggio, partendo dalle relazioni di Guido Caselli, responsabile del Centro Studi Unioncamere dell’Emilia-Romagna, e di Gino Mazzoli, che presenterà gli esiti del lavoro dell’Osservatorio Economico, Coesione sociale, Legalità creato dalla Camera di Commercio in collaborazione con Provincia, Comune capoluogo e Università di Modena e Reggio Emilia.Su questi indicatori, e con un’attenzione particolare alla conoscenza, alla ricerca e all’innovazione per la crescita, si svilupperà poi la tavola rotonda, coordinata da Giovanni Teneggi, componente della Giunta camerale con incarico per la realizzazione dell’Osservatorio economico, che avrà per protagonisti Franco Marzocchi (AICCON-Associazione italiana per la promozione della cultura e del non profit), Adelfo Magnavacchi (CRPA), Cesare Fantuzzi (Laboratorio di automazione, robotica e controllo di sistemi dell’Università di Modena e Reggio Emilia) e Claudia Giudici (Istituzioni scuole infanzia del Comune di Reggio).Ai lavori, che inizieranno alle 15,00, interverranno il Sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio, la presidente della provincia, Sonia Masini, e il prorettore dell’Università di Modena e Reggio, Luigi Grasselli.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet