A REGGIO EMILIA LA QUINTA TAPPA DI ACADEMY, INIZIATIVA FORMATIVA DI EUROMOBILIARE ASSET MANAGEMENT SGR E CREDEM PRIVATE BANKING.


REGGIO EMILIA 19 MARZO Si terrà a Reggio Emilia mercoledì 20 marzo 2013 alle ore 18.30 presso il Circolo Equitazione (CERE) in via Tassoni 145, il nuovo appuntamento di Academy, iniziativa di Euromobiliare asset management sgr e della divisione private banking Credem giunta alla sua quinta tappa, che prevede una serie d’incontri dedicati a tematiche relative alla gestione dei grandi patrimoni. In particolare, questo convegno si focalizzerà sulle attuali tendenze del mercato immobiliare italiano e sulle opportunità e i rischi dei mercati finanziari, con l’obiettivo di illustrare ai clienti possibili soluzioni di gestione del patrimonio e d’investimento nello scenario economico attuale. L’iniziativa sarà inoltre un’occasione per i partecipanti di avere un contatto e un confronto con alcuni dei più importanti esperti del settore.L’incontro vedrà la presenza di Ezio Bruna, professore incaricato in Estimo d’Esercizio Professionale e Finanza Immobiliare del Politecnico di Torino e presidente del CESFIM (Centro Studi di Finanza Immobiliare), che ritorna ad Academy, dopo le sue partecipazioni ad alcuni dei precedenti incontri. Il suo intervento evidenzierà le attuali tendenze e prospettive del mercato immobiliare italiano e gli strumenti di analisi e previsione dei cicli immobiliari, in particolare demografia, reddito e ricchezza, accesso al credito, costi e fiscalità. In seguito Federico Marzi, direttore commerciale di Euromobiliare SGR, si soffermerà invece sui mercati finanziari, con una panoramica sulle opportunità e sui rischi che gli investitori si trovano oggi ad affrontare, con particolare focus sulle soluzioni più efficaci nella gestione del patrimonio.L’iniziativa Academy proseguirà nei prossimi mesi con nuovi incontri, che vedranno l’intervento di docenti universitari, esperti e gestori sia italiani sia internazionali. Tra i temi affrontati vi saranno la gestione del rischio, la costruzione dei portafogli, il passaggio generazionale e la finanza comportamentale.Per Credem a Reggio Emilia e provincia continua la crescita dei clienti private che sono aumentati del 4% (a/a) e le masse gestite del 7% (a/a). Il private banking Credem è la struttura che all’interno della banca gestisce i clienti con grandi patrimoni, a Reggio Emilia e provincia è presente con 24 consulenti e, nell’area, gestisce circa tre miliardi di masse.I quattro precedenti incontri hanno riscontrato grande interesse da parte dei partecipanti, che sono stati complessivamente oltre 250. Oltre il 65%, tra i clienti intervenuti, ha poi richiesto un approfondimento sulle tematiche affrontate dagli esperti, in particolare sulle opportunità d’investimento che offrono i mercati finanziari internazionali e sulle dinamiche del mercato immobiliare italiano.“Abbiamo deciso di continuare l’esperienza di Academy”, ha affermato Giancarlo Caroli responsabile divisione private banking di Credem, “vista la grande partecipazione e il sempre crescente interesse mostrato dalla clientela per l’iniziativa. Questo nuovo incontro si propone di affrontare degli argomenti, come le tendenze del mercato immobiliare italiano e le opportunità e i rischi dei mercati finanziari, che riguardano molto da vicino le aziende partecipanti e può quindi diventare un’occasione di confronto e di crescita. Academy proseguirà anche nei prossimi mesi con nuovi incontri cui saranno presenti esperti sia italiani sia internazionali, con lo scopo di offrire nuove efficaci soluzioni ai clienti nella gestione del proprio patrimonio e un supporto nella scelta degli investimenti”.La divisione private banking Credem, che all’interno della banca si rivolge ai clienti con grandi patrimoni, ha 72 filiali in tutta Italia ed opera attraverso 147 private banker e gestisce masse per 11,7 miliardi (dati al 31/12/2012).Euromobiliare Asset Management Sgr è la società di gestione del risparmio del Gruppo Credem, presente nell’industria del risparmio gestito dal 1984. La società attualmente gestisce circa 13,5 miliardi di Euro di patrimonio complessivo, suddiviso tra Fondi Comuni di Investimento, Comparti di “Euromobiliare International Fund Sicav”, Fondi Hedge, Gestioni Patrimoniali, Unit linked e Fondi Pensione.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet