CCIAA REGGIO EMILIA OGGI LA PRESENTAZIONE DEL RAPPORTO AGROALIMENTARE 2011


REGGIO EMILIA 18 GIUGNO E’ partito in salita il 2012 per il settore agroalimentare reggiano. Dopo un 2011 nel corso del quale il valore aggiunto aveva registrato una crescita del 5,2% (complessivamente si è così saliti a 367 milioni di Euro, su una Plv pari a 732 milioni), i primi mesi del 2012 hanno fatto registrare una flessione sia del prezzo del Parmigiano-Reggiano che delle quotazioni dei suini. Anche le quotazioni del vino, che fino alla fine dello scorso si mostravano in crescita, nel 2012 si sono stabilizzate. I prodotti che maggiormente rappresentano le specificità dell’agricoltura reggiana, quindi, registrano una battuta d’arresto.E’ proprio di consuntivi 2011 e di andamenti 2012 che si parlerà nel convegno “Il sistema agroalimentare dell’Emilia Romagna – Rapporto 2011” che si terrà oggi con inizio alle ore 10,00 presso l’Aula Magna della Camera di Commercio – Palazzo Scaruffi, Via Crispi n.3.Nel corso del Convegno saranno presentati, secondo un’ottica provinciale, i risultati del diciannovesimo rapporto dell’Osservatorio agroalimentare regionale realizzato dall’Unioncamere Emilia Romagna in collaborazione con l’Assessorato regionale dell’Agricoltura. Ai saluti di Francesco Fontanili, vicepresidente della Camera di Commercio, e di Roberta Rivi, Assessore all’Agricoltura della Provincia di Reggio Emilia, seguiranno gli interventi di Roberto Fanfani dell’Università di Bologna e di Stefano Boccaletti e Renato Pieri dell’Università Cattolica di Piacenza che presenteranno gli aspetti congiunturali del Rapporto. L’analisi dell’annata agraria 2011 e le prime indicazioni del 2012 saranno analizzate da Eugenio Corradini del CRPA, mentre il tema dello sviluppo dell’agroalimentare reggiano sarà trattato da Graziano Salsi, Presidente della sezione provinciale di Reggio Emilia del Consorzio del Parmigiano-Reggiano e da Davide Frascari, Presidente del Consorzio Vini Reggiani.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet