PROSEGUE LO SVILUPPO DEL PRIVATE BANKING CREDEM: 10,8 MILIARDI DI EURO DI PATRIMONI IN GESTIONE


REGGIO EMILIA 18 MARZO Formazione, contratto di consulenza, sviluppo della rete sono i driver per il 2011 del private banking Credem, divisione del gruppo guidata da Giancarlo Caroli, che a fine 2010 ha raggiunto 10,8 miliardi di euro (+3%) di patrimoni in gestione e 30 mila clienti. Il buon andamento è stato influenzato dallo sviluppo della clientela acquisita in forte sinergia con la divisione corporate tramite un servizio sempre più globale a favore degli imprenditori. Inoltre particolare focus sarà posto nel corso dell’anno nell’erogazione e prestazione di servizi destinati alla gestione del passaggio generazionale della ricchezza che, si stima, possa interessare un cliente su tre.Ad oggi, a livello nazionale, il private banking Credem opera con 144 private banker, 70 filiali private alle quali si aggiungono oltre 300 filiali Credem con servizio private.Per il 2011 la divisione ha l’obiettivo di raddoppiare la quota di mercato nel Triveneto, Piemonte e Toscana anche tramite una mirata attività di reclutamento di private banker. Particolare attenzione sarà riposta nello sviluppo e nel rafforzamento del presidio delle aree geografiche che si distinguono per la dinamicità delle attività produttive e commerciali.Inoltre la divisione intende raddoppiare i contratti di consulenza evoluta stipulandone 2500 nuovi ed investire nella formazione delle risorse umane mediante oltre 1.500 giornate formative. Nello specifico il monte ore complessivo di training approfondirà, per il 20%, tematiche normative, argomenti inerenti i mercati finanziari (25%), il ruolo sociale del consulente (25%) e l’evoluzione dei modelli di comunicazione e analisi e segmentazione dei bisogni della clientela (30%).“La nostra attività”, ha dichiarato Giancarlo Caroli, responsabile della divisione private banking di Credem, si concentrerà sull’evoluzione del ruolo consulenziale del banker, per svilupparne le abilità comunicative al fine di stabilire interazioni produttive con il cliente e guadagnarne la fiducia. Inoltre s’intende accrescere i servizi alla clientela per soddisfare i bisogni inerenti il passaggio generazionale della ricchezza e la consulenza extrafinanziaria”.Il Gruppo Credem è presente sul territorio nazionale con 563 filiali, 42 centri imprese, 53 negozi finanziari, 5.655 dipendenti, 920 promotori finanziari e oltre 200 agenti finanziari di Creacasa. Il Gruppo è composto inoltre da società specializzate nei settori del leasing, factoring, asset management e bancassurance.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet