COOPSETTE AUSPICA CHIAREZZA SULL’INCHIESTA APERTA PER LA NUOVA STAZIONE DI FIRENZE


REGGIO EMILIA 18 GENNAIO Coopsette prende atto dei provvedimenti che questa mattina la Procura della Repubblica di Firenze ha notificato in ordine alle vicende connesse ai cantieri TAV.Coopsette ritiene che le attività riferite a tali cantieri siano sempre state svolte in piena correttezza e con il rispetto delle normative vigenti, seguite e osservate con il massimo scrupolo.Per questa ragione, Coopsette è convinta che il procedimento penale dimostrerà la piena estraneità della Società e della controllata Nodavia rispetto a qualsiasi tipo di illecito.Coopsette, anche per contribuire ad uno svolgimento rapido del procedimento, è a piena disposizione della Magistratura.Il PresidenteFabrizio Davoli

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet