Landi Renzo: perdita netta 1* trim cala a 0,8 mln (-5,9 mln 1* trim 11)


REGGIO EMILIA 17 MAGGIO-Landi Renzo ha chiuso il primo trimestre 2012 con una perdita netta di gruppo pari a 0,8 mln euro, in miglioramento rispetto alla perdita di 5,9 mln registrata nello stesso periodo del 2011.Il fatturato consolidato, spiega una nota, si attesta a 59,6 mln (47,2 mn in 2011), l’Ebitda e’ di 5,6 mn (-1,1 mln in 2011), mentre l’Ebit ammonta a 1,1 mln (-5,9 mln in 2011). Il Risultato prima delle imposte e’ negativo per 0,7 mln (-7,3 mln in 2011).La posizione finanziaria netta si attesta a -96,5 mln (-90,1 mln al 31 dicembre 2011).”Si segnala”, afferma l’a.d. del Gruppo Claudio Carnevale, “un forte recupero delle aree europee che e’ potuto avvenire grazie alle attivita’ intraprese negli anni scorsi per sviluppare i nuovi veicoli Euro 5. Le vendite di veicoli Gpl e metano, infatti, sono molto incoraggianti in questa prima parte dell’anno, soprattutto se si pensa che cio’ sta avvenendo senza nessun incentivo pubblico. Anche i margini stanno migliorando grazie alle azioni di contenimento dei costi gia’ intraprese lo scorso anno che servono, essenzialmente, a permetterci di cogliere con profitto tutte le opportunita’ che emergono in un contesto economico in continuo e repentino cambiamento, come dimostrano gli andamenti delle diverse aree geografiche”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet