Legacoop reggio : al via l’ottava edizione del Mic, la Scuola di alta formazione


reggio emilia 16 luglio Sono aperte da alcuni giorni le iscrizioni all’ottava edizione del Mic, la Scuola di Alta formazione progettata da Legacoop Reggio Emilia, Modena e Parma con il contributo organizzativo e scientifico di Quadir.“Nelle sette precedenti edizioni del progetto – spiega Raffaella Curioni, presidente di Quadir – sono stati coinvolti complessivamente 150 manager cooperativi, per un totale di 30 giornate d’aula e 200 ore di formazione per anno. Si è trattato di un percorso di apprendimento e sviluppo individuale e di gruppo, che ha coinvolto dirigenti e quadri di impresa cooperativa che ricoprono ruoli di responsabilità all’interno delle imprese in cui operano e che hanno manifestato elevato potenziale di sviluppo. Per queste persone – prosegue Raffaella Curioni – il Mic ha rappresentato un’occasione unica di analisi e confronto per ridefinire e attualizzare valori e logiche di sviluppo che riguardano tutta la cooperazione. Ciò grazie anche a docenti e testimonianze “eterodossi”, a momenti di confronto e discussione aperti, a promozione di ricerca originale, alla creazione di strumenti e reti di comunicazione interna al gruppo dei partecipanti, finalizzati allo scambio di idee in forma non istituzionale.”Target di riferimento del Mic sono i dirigenti, i manager ed i quadri intermedi delle cooperative e delle aziende da queste controllate. Altro target è costituito da dirigenti e funzionari di Legacoop e degli enti collegati. Elementi comuni a tutti sono la giovane età (tendenzialmente under 40), l’elevato potenziale di crescita, la motivazione individuale allo sviluppo professionale.Per Simona Caselli, presidente di Legacoop Reggio Emilia, “il Mic è una delle iniziative più importanti e significative della cooperazione, con il suo obiettivo di favorire i processi di apprendimento e crescita manageriale e professionale di dirigenti e dei quadri delle cooperative (e delle società collegate) e di Legacoop, fornendo loro strumenti conoscitivi per leggere una realtà complessa come quella in cui agiscono le imprese cooperative, e strumenti di ragionamento per interpretarla”.Il Mic eroga formazione in via diretta e favorisce l’apprendimento in via indiretta, e organizza e gestisce interventi formativi in aula, on the job e a distanza. Questi interventi formativi sono orientati a sviluppare le capacità di apprendimento ed autoapprendimento dei singoli, e la loro capacità di fare network. A questo scopo l’offerta il Mic prevede un rapporto che dura nel tempo, fatto di seminari, aggiornamenti, incontri ad hoc, supporto e rete, anche in via diretta fra gli stessi partecipanti. A supporto dell’azione formativa MIC organizza e gestisce un’autonoma attività di ricerca, volta a fornire contenuti originali e specifici. Il Mic rappresenta una opportunità per i singoli, sia dal punto di vista dei contenuti offerti che della rete relazionale e sociale attivate. Si tratta di una opportunità di alto profilo, posizionata ai migliori standard nazionali ed europei.Il corso si svilupperà in 30 giornate, articolate in varie aree: strategia, gestione e cultura d’impresa, strategia, gestione e cultura dell’impresa cooperativa:, evoluzione degli scenari politici, economici e sociali, sviluppo individuale. Le lezioni saranno tenute da docenti ed esperti del MIP (Politecnico di Milano) e delle Università Bocconi di Milano (Dipartimento di Storia economica e di Strategia), di Bologna,Ferrara, Modena e Reggio Emilia e Parma. Il corso inizierà il 4 ottobre 2013 per chiudersi il 9 maggio 2014, e si svolgerà a Reggio Emilia, Modena e Parma.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet