COLDIRETTI REGGIO: TANTI ALLA Prima assise dei giovani agricoltori


REGGIO EMILIA 16 MAGGIO Una folta delegazione di giovani agricoltori reggiani parteciperà martedì 17 maggio 2011 all’Auditorium della musica di Roma all’Assemblea di Coldiretti Giovani Impresa dal titolo: “Italia 150: il Paese che si rinnova- La filiera agricola tutta italiana per il ricambio generazionale”. Con partenza nelle prime ore del giorno il gruppo reggiano rappresenta, all’interno dell’Assemblea, il tricolore italiano portando direttamente dal luogo della sua nascita il primo tricolore.A Reggio Emilia sono circa 200 le imprese agricole al cui interno sono presenti giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Su queste aziende si fonda il futuro dell’agricoltura provinciale e grazie ai loro investimenti le produzioni tipiche locali potranno avere seguito. Negli ultimi 3 anni queste aziende hanno fatto investimenti per un ammontare di circa 28 milioni di euro tra strutture e attrezzature per migliorare la loro competitività.“I nostri giovani si uniranno ai duemila under 30 provenienti da tutte le regioni italiane e sarà per loro, e per noi che saremo loro ospiti, un’esperienza davvero unica– commenta il direttore di Coldiretti Reggio Emilia Giovanni Pasquali. È importante che questa nuova generazione di agricoltori rifletta e punti sul necessario ricambio generazionale per rinnovare e rilanciare il Paese. “Sarà un’esperienza coinvolgente per tutti i partecipanti – commenta Alessandro Guidetti, segretario di Giovani Impresa di Reggio Emilia. È un evento unico per dimensioni ed età dei partecipanti; è un appuntamento storico per l’agricoltura italiana alla presenza degli organi di governo nazionali. È la riscossa dell’economia vera capace di attrarre giovani imprenditori che alla guida delle imprese agricole producono reddito e nuova occupazione”. Chi sono, perché hanno scelto di lavorare in campagna, cosa produrranno le campagne italiane nel futuro, come oggi si diventa agricoltori sono alcune delle risposte che verranno dai giovani in Assemblea dove saranno esposte esperienze concrete di innovazioni imprenditoriali. Una dimostrazione dell’enorme potenziale di crescita che i giovani imprenditori agricoli possono offrire alla ripresa in termini economici ed occupazionali che sarà evidenziato dai risultati degli studi e delle indagini condotti da Coldiretti ed SWG che saranno illustrati nell’occasione.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet