re 16 /3/2011 cciaa reggio emilia Seminario “La sicurezza dei prodotti. L’etichettatura dei prodotti tessili”


REGGIO EMILIA 16 MARZO “La sicurezza dei prodotti. L’etichettatura dei prodotti tessili”. Questo il tema del primo seminario che la Camera di Commercio di Reggio Emilia organizza per il 24 marzo prossimo, dalle 14.30 alle 18.30 nell’Aula Magna della sede camerale di via Crispi 3, destinato ad imprese che producono, importano o commercializzano prodotti tessili; ai consumatori, all’associazionismo provinciale di impresa e dei consumatori, ai professionisti e alle forze dell’ordine.Si apre così – con un filone merceologico piuttosto rilevante per il tessuto economico locale che comprende più di 2.500 imprese che a vario titolo operano nel settore – il ciclo di seminari che l’Ente camerale reggiano organizza per illustrare il quadro normativo che regola la sicurezza di alcune tipologie di prodotti, nonché il ventaglio di diritti e di doveri in capo a ciascuno degli attori coinvolti dalla produzione alla commercializzazione al consumatore finale.Durante il seminario si alterneranno al tavolo dei relatori Matteo Ruozzi – Responsabile del Servizio Relazioni Esterne, E-Government e Tutela del Mercato della Camera di Commercio, Nicola Menenti, avvocato del foro di Reggio Emilia e Vittorio Cianci, titolare del laboratorio di analisi Lart Tessile di Carpi (Mo).Verranno affrontati, nel dettaglio, il ruolo della Camera di Commercio nelle operazioni legate alla vigilanza del mercato e alla sicurezza dei prodotti, la normativa nazionale e comunitaria che disciplina la corretta etichettatura dei prodotti tessili e dei vincoli negoziali istituiti tra consumatori e imprese, le tipologie, caratteristiche e comprensione delle etichettature dei prodotti tessili con una rassegna dei più comuni danni e conseguenze sulla salubrità del consumatore.“I prodotti non conformi alla normativa immessi sul mercato possono essere un pericolo per la salute e la sicurezza dei consumatori, ledere gli interessi pubblici e generare distorsioni del mercato. La Camera di Commercio di Reggio Emilia – sottolinea il Presidente Bini ormai da tempo impegnato con forza a sostegno della legalità – sviluppando il percorso avviato nell’anno passato, pone in essere concrete azioni di rafforzamento delle attività di vigilanza e controllo a tutela dei consumatori, ma anche delle imprese che correttamente e responsabilmente operano sul mercato favorendo forme avanzate di legalità e assumendo, in questa fase, un ruolo di facilitatore per la comprensione del quadro normativo che regola la sicurezza di alcune tipologie di prodotti. Un’azione intensa dunque sulla “leva preventiva” che pone l’intero sistema economico-produttivo e sociale locale in quel circolo virtuoso che è stato per anni il vanto della nostra provincia.Il mercato funziona solo se regolato: questo lo slogan, ripetuto più volte, che guiderà l’azione della tutela e della regolazione del mercato del nostro Ente per i prossimi anni.”La partecipazione gratuita, è da confermare entro martedì 22 marzo, tramite il form di prenotazione on line disponibile sul sito www.re.camcom.gov.it, dove è possibile reperire il programma dettagliato del seminario, unitamente ai riferimenti organizzativi e logistici.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet