Compensazione dei crediti erariali, accordo tra Equitalia Emilia Nord e Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Reggio Emilia per l’ausilio agli iscritti


REGGIO EMILIA 14 APRILE Nuovo accordo tra Equitalia Emilia Nord e Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Reggio Emilia. Dal 1° gennaio 2011 è “scattato” il divieto di compensazione dei crediti relativi a imposte erariali in presenza di debiti erariali e relativi accessori iscritti a ruolo per un importo complessivamente superiore a 1.500 euro (art. 31 D.L. 78/2010). Ciò ha reso indispensabile, per i professionisti, la conoscenza in tempo reale della posizione debitoria dei propri clienti. Da tale esigenza è scaturita la nuova intesa tra l’Ordine reggiano e l’Agente della riscossione, ulteriore tassello della triennale e proficua collaborazione tra i due importanti attori dell’economia reggiana.In base a tale accordo, Equitalia offre agli iscritti all’Ordine un nuovo servizio: in pochi giorni produce, su richiesta dei professionisti, l’estratto conto del debito dei propri clienti – residenti o aventi sede legale in provincia – per facilitare le relative operazioni di compensazione.“L’accordo raggiunto dal nostro Ordine tramite l’apposita Commissione presieduta dal dottor Riccardo Moratti – ha dichiarato il presidente Pietro Cantarelli – riveste una grande importanza. Il divieto di compensazione dei crediti che scatta a fronte di cartelle esattoriali scadute di importo superiore a 1.500 euro è una limitazione che rischia di bloccare crediti di importi elevati a fronte di cartelle di importo modesto (della cui esistenza a volte i contribuenti non sono neppure a conoscenza), in un momento di crisi di liquidità di tante imprese locali. L’accordo, che valorizza l’impegno della categoria, è stato reso possibile anche grazie alla disponibilità di Equitalia Emilia Nord che ha fatto la sua parte e dimostrato la consueta sensibilità nel rapporto privilegiato con il nostro Ordine e con gli oltre settecento professionisti iscritti”.“Sono ormai tre anni che collaboriamo in modo intenso e partecipato con l’Ordine dei Commercialisti di Reggio Emilia – ha dichiarato il direttore operativo di Equitalia Emilia Nord, Bruno Carniato –. Lo sforzo e l’impegno che continuiamo a profondere sul fronte dei rapporti con i professionisti hanno lo scopo di avvicinare l’Agente della riscossione ai cittadini e alle imprese contribuenti. Aver colto l’esigenza dei commercialisti significa, per Equitalia, rafforzare ulteriormente il rapporto di collaborazione in atto”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet