CCIAA RE MODELLO REGGIO EMILIA PER LA SVEZIA


REGGIO EMILIA 14 MARZO Una delegazione di 12 rappresentanti di municipalità svedesi della Regione di Őstsam è stata ricevuta dalla Camera di commercio e dalla Provincia di Reggio Emilia presso la sede camerale di Via Crispi. Ad accogliere la visita della delegazione – a Reggio Emilia nell’ambito delle azioni previste dal SERN – Sweden Emilia-Romagna Network – rete di cooperazione tra enti, istituzioni ed imprese svedesi ed emiliano romagnole – Francesco Fontanili – Vice Presidente dell’Ente camerale e Pierluigi Saccardi – Vice Presidente della Provincia con delega all’economia. Scopo della visita nella nostra città dei funzionari svedesi, tutti responsabili del settore economico dei Comuni di provenienza, era conoscere più da vicino il tessuto imprenditoriale reggiano e capire il ruolo della Camera di commercio e della Provincia nello sviluppo dell’economia locale. La tappa reggiana della delegazione era inserita in un più ampio calendario di appuntamenti che ha portato gli svedesi anche a Parma, per approfondire il tema dell’imprenditorialità sociale e del terzo settore e a Bologna per parlare di Innovazione. “Il confronto con un sistema pubblico evoluto come quello svedese è sempre un arricchimento” spiegano i due vicepresidenti Francesco Fontanili e Pierluigi Saccardi “Per noi è importante presentare il ruolo e le funzioni della Camera di commercio e della Provincia alle delegazioni istituzionali straniere in quanto spesso le amministrazioni pubbliche in Europa hanno ordinamenti diversi; aprire canali di dialogo con rappresentanti di comuni svedesi che si occupano nello specifico di economia può costituire una risorsa interessante per lo sviluppo di progetti che vedono protagoniste le nostre eccellenze”. Le circa 200 imprese reggiane che intrattengono rapporti commerciali con la Svezia hanno esportato, nei primi nove mesi del 2010, in quel Paese prodotti per un valore di poco superiore ai 67 milioni di euro e ne hanno acquistato quasi 23 milioni. La provincia di Reggio Emilia si colloca al terzo posto in Emilia Romagna per valore esportato verso la Svezia con un aumento del 20% rispetto allo stesso periodo del 2009. Verso la Svezia confluiscono tutti i prodotti che costituiscono da sempre le eccellenze del manifatturiero reggiano: oltre il 40% delle vendite – circa 29 milioni di euro – è rappresentato da prodotti del comparto metalmeccanico seguito poi, nell’ordine, dall’alimentare (9,7 milioni di euro), ceramico (9,3 milioni), sistema moda (8,2 milioni) e componenti elettrici ed elettronici (7,3 milioni).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet