RE 14 /$/2011 DOMANI L’ASSEMBLEA DI BILANCIO CCPL


REGGIO EMILIA 14 APRILE Solidità, innovazione, partecipazione sono le parole chiave che sintetizzano i risultati dell’esercizio 2010 del Gruppo CCPL, che saranno presentati nel corso dell’Assemblea di Bilancio venerdì 15 aprile alle ore 14.30, presso il Best Western Classic Hotel a Reggio Emilia, ai dipendenti e ai rappresentanti del mondo economico e istituzionale della città.   Il Presidente Mauro Casoli e l’Amministratore Delegato Ivan Soncini illustreranno la situazione economica, finanziaria e patrimoniale del Gruppo, che ha evidenziato una radicale capacità di rinnovamento in grado di dare continuità, nonostante la recente crisi, all’azione imprenditoriale e di generare una crescita costante e consistente del Gruppo.   Il valore della produzione del bilancio consolidato nel 2010 si attesta su 775 milioni di euro, a fronte dei 595 dell’anno precedente, con un utile netto di esercizio pari a oltre 3,5 milioni di euro. Il valore aggregato della produzione, che include anche Obiettivo Lavoro, raggiunge 1 miliardo e 200 milioni. La solidità del Gruppo è dimostrata dalla dinamicità degli investimenti tecnici e finanziari che superano i 33,7 milioni di euro con un cash flow che va oltre i 28 milioni di euro. Il patrimonio netto complessivo si attesta sui 171 milioni di euro, con un incremento di oltre il 10% rispetto al 2009. Nel corso del 2010, inoltre, le cooperative socie hanno rimarcato il loro impegno per sostenere la crescita del Gruppo, aderendo al programma di capitalizzazione e portando il capita ledi rischio a 20 milioni di euro.   I risultati positivi ottenuti dal Gruppo sono stati determinati dall’attuazione di politiche di rafforzamento della solidità patrimoniale unite a una forte capacità di innovazione sia strategica che gestionale nelle diverse Aree Strategiche d’Affari (ASA): Fresh food packaging, Materiali per le costruzioni, Energia, Facility Mangement, Servizi alle imprese, Project financing.   Sono state attuate pertanto acquisizioni volte a rafforzare in modo trasversale le diverse attività strategiche del Gruppo e favorire così lo sviluppo di obiettivi comuni. Di particolare rilevanza, l’acquisto di una significativa partecipazione (34,6%) in Studio Alfa, un’azienda di Reggio Emilia di servizi ambientali, per il risparmio energetico, per la salute e la sicurezza dell’uomo e degli alimenti. Un grande passo avanti verso l’innovazione per settori fondamentali del Gruppo CCPL, quali global service, facility management, energie alternative, e ampie prospettive di sviluppo in merito alla qualità di materiali nell’area Inerti e di nuovi prodotti nell’area del food packaging.   La costituzione di “Project Financing Management”, finalizzata alla gestione finanziaria e patrimoniale dei progetti di sviluppo del settore energetico, rappresenta un’ulteriore leva per favorire lo sviluppo di progetti innovativi nel campo delle energie pulite e alternative.   Grazie a Gesta, infatti, l’area Facility Mangement del Gruppo CCPL, ha registrato un aumento del valore della produzione di oltre il 60%, passando da 87 milioni di euro nel 2009 ad oltre 140 nel 2010. La sensibilità all’utilizzo delle fonti alternative, e in particolare al fotovoltaico, ha portato il settore impianti di Gesta a sfiorare i 50 milioni di euro di attività e il gruppo intende continuare ad investire in futuro con progetti di sviluppo in project financing.             Coopbox, azienda leader dell’area del Fresh food packaging, nonostante la contrazione dei consumi delle famiglie e l’aumento del costo delle materie plastiche, conferma buoni risultati di mercato e sta attuando investimenti per l’ampliamento della gamma e lo sviluppo di prodotti ad alto contenuto tecnologico.   Segna un’evoluzione costante l’area Energy Group, azienda di commercializzazione di prodotti petroliferi all’ingrosso e al dettaglio, che oggi conta circa 100 punti vendita stradali per la distribuzione dei carburanti. Particolarmente positivi anche i risultati derivanti da Enercoop, nata dalla joint venture con Coop Consumatori Nord Est, per la distribuzione di carburanti a prezzi competitivi all’interno delle aree dei centri commerciali. Grazie a sinergie di gruppo con Gesta e Studio Alfa, Energy Group sta progettando la creazione di stazioni di servizio in cui sarà possibile trovare una molteplicità di servizi e fare il pieno di diversi tipi di energia.   Buoni risultati vengono mantenuti anche da Obiettivo Lavoro, azienda leader nell’area Servizi alle imprese, grazie ad un piano industriale orientato all’ampliamento e alla diversificazione dell’offerta di servizi anche nella filiera dell’amministrazione del personale.   Per guidare il percorso di innovazione, obiettivo chiave dei prossimi anni, recentemente all’interno della Capogruppo è stata costituita la “Direzione Innovazione, Tecnologie e Sistemi”, in cui opera un team dinamico e flessibile pronto a supportare e dare nuova spinta a progetti di innovazione di prodotto, di tecnologie e di sistemi informativi. Al suo fianco, il “Dipartimento Personale, Organizzazione e Comunicazione” ha il compito di valorizzare il capitale umano del Gruppo, costituito da oltre 2100 persone residenti in diversi paesi europei, definendo nuove politiche di organizzazione del lavoro in grado di segnare un’evoluzione costante dei processi organizzativi.   E allo scopo di unire e rafforzare la partecipazione, valorizzare le competenze e creare lavoro, il Gruppo CCPL sta per lanciare la “Società Cooperativa Europea”, uno strumento societario innovativo che consente a tutti i lavoratori che operano nei diversi paesi europei di partecipare attivamente al governo delle strategie di impresa attraverso l’ingresso negli organi decisionali della capogruppo CCPL, nel pieno rispetto dei valori di solidarietà e mutualità fondanti del movimento cooperativo di cui il Gruppo fa parte dal 1904. La Cooperativa Europea sarà costituita entro il 2011.   Le conclusioni della giornata sanno affidate a Giuliano Poletti, presidente di Legacoop nazionale, che chiuderà l’Assemblea di Bilancio 2010 del Gruppo CCPL. 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet