ACCORDO TRA JCB E LOMBARDINI KOHLER


REGGIO EMILIA 13 SETTEMBRE Il gruppo KOHLER-Lombardini sigla un importante accordo con JCB, azienda inglese leader mondiale nella produzione di macchine per l’edilizia e l’agricoltura. Il motore KDI, la cui produzione è iniziata quest’anno proprio nello stabilimento di Reggio Emilia è stato selezionato tra le numerose proposte del mercato per il forte contenuto di innovazione. Il motore KDI rispetta infatti i nuovi limiti di emissione Stage 3B e TIER 4 final che a partire da quest’anno sono entrati in vigore nel mondo delle macchine industriali con potenze tra i 37 e 56 kW (tra i 19 e 56 negli Stati Uniti).“E’ una notizia che ci riempie di orgoglio e premia il lavoro di tutti nostri tecnici”, commenta l’ing. Giuseppe Bava – Amministratore Delegato dell’azienda reggiana – “La scelta della JCB è stata dettata dall’elevato contenuto tecnologico che permette ai nostri motori il raggiungimento dei nuovi livelli di emissione previsti senza l’utilizzo di dispositivi anti-particolato. Questo si traduce in benefici sia per il costruttore, che può utilizzare un motore compatto e non deve gestire il processo di rigenerazione del filtro antiparticolato (DPF), sia per il consumatore finale, che può beneficiare di una riduzione dei consumi e dei costi operativi. Infine, le elevate performance specifiche in termini sia di densità di coppia che di densità di potenza, fanno del KDI il nuovo riferimento anche per motori di cilindrata superiore.”La presentazione ufficiale dei nuovi Teletruk JCB equipaggiati con motore italiano è avvenuta questo mese all’RWM show di Birmingham. La promozione delle altre numerose applicazioni, tra cui escavatori, carrelli elevatori a forche, pale caricatrici telescopiche e terne, continuerà alla fiera Agritechnica di Hannover il prossimo Novembre.La partnership con JCB rappresenta per il gruppo Kohler-Lombardini il primo di una serie di accordi strategici con aziende leader mondiali nei diversi settori industriali. Si apre pertanto una nuova fase di crescita per l’azienda reggiana caratterizzata da nuove sfide in business fino ad oggi preclusi ed in applicazioni sempre più sofisticate. La famiglia di motori KDI presto si arricchirà di un nuovo modello con cilindrata di 3,4L che permetterà il raggiungimento dei 100 kW di potenza.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet