la prima trimestrale della emak


BAGNOLO IN PIANO 13 MAGGIO – Il Consiglio di Amministrazione di Emak S.p.A. (Milano, segmento STAR), uno dei maggiori player a livello europeo nella produzione e nella distribuzione di macchine per il giardinaggio, l’attività forestale e la piccola agricoltura, si è riunito oggi sotto la presidenza di Fausto Bellamico e ha approvato i risultati consolidati del primo trimestre 2011.Risultati consolidati di Gruppo al 31.03.2011Nel primo trimestre 2011 il fatturato consolidato di Gruppo è stato pari a 65,9 milioni di euro rispetto a 63,1 milioni di euro del pari periodo dell’esercizio precedente, in aumento del 4,4%. Si è confermata la graduale ripresa della domanda registratasi a partire dal 2010.Tutte le linee di prodotto del Gruppo hanno registrato un aumento delle vendite, ad eccezione della linea Giardinaggio, in lieve calo, a causa della tendenza della rete distributiva a mantenere bassi i livelli di scorte nel periodo pre-stagionale. A livello di area geografica, i mercati turco, russo e ucraino hanno registrato i risultati migliori.A livello comparativo, vengono indicate tra parentesi le variazioni calcolate al netto della plusvalenza immobiliare realizzata nel corso del primo trimestre 2010. L’EBITDA consolidato del primo trimestre 2011 si attesta a 10,1 milioni di euro, in calo del 12,7% (+7,8%).L’utile operativo del periodo risulta pari a 8,4 milioni di euro, in calo del 14,9% (+10%).L’utile netto consolidato del trimestre è di 4,7 milioni di euro, in calo del 33,8% (-15,7%).Al 31 marzo 2011 il patrimonio netto consolidato ammonta a 117,7 milioni di euro mentre era di 114 milioni di euro al 31.12.2010Al 31 marzo 2011 la posizione finanziaria netta passiva consolidata ammonta a 45,6 milioni di euro, mentre era di 27,4 milioni di euro al 31.12.2010. L’aumento è imputabile principalmente all’andamento del capitale circolante netto legato alla stagionalità delle vendite. Nel periodo considerato, gli investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali ammontano a 0,7 milioni di euro, rispetto a 0,6 milioni di euro del primo trimestre 2010.Nel trimestre considerato l’autofinanziamento gestionale risulta pari a 6,5 milioni di euro contro 8,9 milioni di euro del pari periodo dello scorso esercizio. Commento del Presidente, Fausto Bellamico“A livello macro economico la ripresa si sta gradualmente consolidando, per quanto vi siano ancora alcuni elementi di incertezza. Il mercato di riferimento di Emak ha registrato una generalizzata ripresa della domanda. Visti i risultati ottenuti nei primi tre mesi ed il lancio sul mercato di nuovi prodotti nel corso dell’anno, il Gruppo conferma per il 2011 le proprie stime di una crescita del fatturato nell’ordine del 5%”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet