Industriali Reggio Emilia finanzia la realizzazione di un nuovo laboratorio CAD per la progettazione assistita presso l’Istituto Nobili


REGGIO EMILIA 13 FEBBRAIO Industriali Reggio Emilia, all’interno della propria attività di sostegno alla formazione tecnica, ha finanziato la realizzazione di un nuovo laboratorio CAD per l’Istituto Nobili di Reggio Emilia. In particolare si tratta di 20 nuove work station dotate di pc di ultima generazione, grazie alle quali gli studenti potranno apprendere la progettazione tridimensionale attraverso gli stessi programmi utilizzati dalle imprese, formando quindi al meglio le proprie competenze nell’ambito delle tecnologie applicate al disegno e alla progettazione assistita. La cerimonia ufficiale di consegna e apertura del laboratorio si è svolta ieri mattina alla presenza della Vice Presidente con delega all’Education e rapporti con la Scuola, Maria Licia Ferrarini e del Dirigente Scolastico, Valerio Messori.“Da sempre Industriali Reggio Emilia sostiene che, per il futuro della nostra economia, occorre puntare sulla qualità della formazione, ha commentato Licia Ferrarini. E’ perciò fondamentale che i ragazzi si orientino, nei loro studi, verso l’acquisizione di competenze coerenti con i bisogni delle aziende, quali sono quelle tecniche. Il finanziamento del laboratorio CAD – ha proseguito la Vice Presidente degli Industriali – vuole essere un atto concreto in questa direzione. Vorremmo che la maggiore collaborazione tra scuola e imprenditoria rendesse possibile ai giovani una completa comprensione di ciò che il mondo del lavoro gli richiederà”.Visibilmente soddisfatto il Dirigente dell’Istituto Nobili, Valerio Messori. “Grazie a laboratori modernamente attrezzati come questo, tutti i nostri studenti, compresi quelli dei corsi serali, potranno acquisire quelle competenze e quelle abilità che permetteranno loro di inserirsi più agevolmente nel mondo del lavoro”, ha affermato Messori ringraziando per il prezioso contributo Industriali Reggio Emilia. Un’alleanza rafforzata oggi dalla Fondazione degli Istituti Tecnici Superiori, all’interno della quale proprio l’Istituto Nobili rappresenta uno dei promotori dell’indirizzo dedicato all’industria meccanica-meccatronica.“Investire nell’istruzione e nel miglioramento delle risorse umane è fondamentale per il futuro del nostro territorio e delle giovani generazioni – ha concluso la Vice Presidente Ferrarini. Viviamo in un’economia fondata sulla conoscenza, in cui l’innovazione, la valorizzazione di intelligenze, talenti e competenze saranno fattori decisivi per il successo.”

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet