RE 13 /1/2011 Warrant Group organizza un meeting a Milano sulle strategie per competere


CORREGGIO 13 GENNAIO Warrant Group di Correggio e Knowità di Arezzo hanno organizzato per il 23 Febbraio 2011 a Milano, presso l’Hotel Michelangelo il meeting: “Integrare per innovare. Sviluppare nuove idee, reperire risorse, condividere conoscenze e diventare internazionali”.Il workshop sarà un’occasione per analizzare nuovi modelli di business basati su internazionalizzazione e intangible assets, individuando anche il ruolo del network nel costruire nuovi strumenti per la competitività del sistema produttivo.Best Practices:
Chiesi Group, Raccorderie Metalliche, NoemaLife, Kilometro Rosso, BanzaiInterverranno:
Sebastiano Barisoni, Caporedattore News Radio 24, Il Sole 24 Ore
Enzo Rullani, Professore di Economia della Conoscenza, TeDIS – Venice International University , Fiorenzo Bellelli, presidente di Warrant Group con Andrea Chiesi (Chiesi Group), Andrea Pontremoli (Dalla Automobili), entrambi parmigiani, Giampiero Camili della bolognese Noemalife e Mirano Sacin di Kilometro Rosso il parco scientifico tecnologico di Bergamo dove Warrant Group ha aperto una sede operativa. Tra i relatori manager di Brembo, Raccorderie Metalliche, Cameron Italy e Banzai. Ci sarà anche il prof Domenico De Masi (Univ La Sapienza). Ha concesso il patrocinio Andaf, l’associazione dei direttori amministrativi e finanziari. Nata nel 1995 a Correggio, piccola cittadina emiliana in provincia di Reggio Emilia, Warrant Group è frutto del know how e dall’esperienza di Warrant Consulting e dalla dinamicità e intraprendenza di Dimensione Finanza, che agli inizi del 1995 hanno deciso di unirsi per dar vita a un progetto comune di crescita con focus sulla finanza agevolata d’impresa.Da quei primi esordi, Warrant Group è molto cambiata: da una parte, la politica di crescita per linee esterne e il forte slancio internazionale l’hanno portata all’acquisizione nel 2008 di Multitecnica, azienda focalizzata nel settore della finanza agevolata e attiva sul territorio piemontese, e, l’anno successivo, all’acquisizione di Agré International, società specializzata in internazionalizzazione d’impresa, con sedi a Mumbai in India e a Timisoara in Romania.Dall’altra parte, la necessità di fornire una consulenza completa e globale per lo sviluppo dell’impresa, ha spinto Warrant Group a rivedere la propria struttura e il proprio approccio al mercato e a organizzarsi in sei business area: Finanza Agevolata, Finanza d’Impresa, Trasferimento Tecnologico, Risorse Umane e Internazionalizzazione, cui si affianca l’Ufficio Studi.Nel frattempo, il cresciuto numero di risorse interne ha comportato la necessità di trasferire gli uffici in una nuova sede all’interno di Palazzo degli Spagnoli e Palazzo Grisendi, due degli edifici storici più belli della piccola cittadina emiliana.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet