Non c’è ‘crisi’ alla Kerself tra management e nuovi azionisti


Correggio (Re), 12 aprile Kerself S.p.A., società quotata sul segmento MTA di Borsa Italiana eleader nell’ingegneria, progettazione, produzione, installazione e distribuzione di impianti solarifotovoltaici, smentisce quanto riportato da un organo di stampa in data odierna in ordine, tra l’altro, airapporti tra la Societa’ ed alcuni dirigenti e consulenti, precisando quanto segue:- la Societa’ e’ assistita da advisors primari quali Chiomenti Studio Legale per i profili legali eMediobanca per quelli finanziari;- lo studio legale Bonelli, Erede & Pappalardo ha concluso la sua attività di advisory in relazioneal piano industriale già alla fine del 2010, quando è subentrato lo Studio Chiomenti;- Borghesi, Colombo & Associati, nel corso della seconda metà del 2010, ha svolto un’attività diadvisoring finanziario insieme a Mediobanca e sono attualmente in considerazionecollaborazioni ulteriori relative alle fasi di aumento di capitale;- il Direttore Generale Maurizia Squinzi continuera’ a prestare la propria attivita’, conformementeal mandato originario, fino a completamento della ristrutturazione finanziaria del Gruppo, che siconcluderà con l’operazione di aumento di capitale;- nessuno dei dirigenti o consulenti indicati ha espresso rilievi sui rapporti commerciali tra ilGruppo Avelar e Kerself.Infine, per quanto riguarda i presunti conflitti di interesse tra Avelar Energy e Kerself, si ricorda che lavicenda menzionata fa riferimento a normali operazioni tra parti correlate su cui è stata fornita sia almercato sia all’Autorità di Vigilanza ampia e trasparente informativa. In ogni caso, gli importi relativi aicontratti in essere sono da ritenersi a valori di mercato e tutt’altro che “contrari agli interessi”dell’azienda.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet