UNIVERSITA’-CCIAA REGGIO: 6 LAUREATI REGGIANI CON PROGETTI DI INNOVAZIONE PER LE IMPRESE DEL TERRITORIO


REGGIO EMILIA 11 GIUGNO Dopo lunghi stage all’estero cofinanziati dalla Camera di Commercio di Reggio Emilia, 6 giovani laureati all’Università di Modena e Reggio Emilia restituiranno a Reggio Emilia il frutto delle loro ricerche e dei progetti elaborati nel corso di permanenze in Svezia, Canada, Regno Unito, Francia e Stati Uniti, lavorando su temi quali il fotovoltaico di ultima generazione, la logistica, le tecnologie elettroniche e le nanotecnologie.Questo sguardo tra presente e futuro – che rientra nel programma “Internazionalizzazione di Qualità” promosso dalla Facoltà di Ingegneria e Dipartimento di Scienze e Metodi per l’Ingegneria dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia con il supporto della Camera di Commercio – sarà presentato martedì 12 giugno nella sede della Camera di Commercio a Palazzo Scaruffi alle 10,00.“Il progetto – spiegano Università e Camera di Commercio – è nato dalla convinzione che la conoscenza e l’innovazione costituiscono un primario fattore di successo per qualunque distretto industriale e, nei momenti di crisi, divengono un vero e proprio fattore di sopravvivenza per il tessuto economico”.“Da qui – proseguono i promotori dell’iniziativa – è nata un’iniziativa che offre ai giovani laureati l’opportunità di apprendere e sviluppare competenze tecniche e scientifiche tramite stage condotti presso qualificati laboratori stranieri, allo scopo di importare e inserire queste conoscenze nel tessuto produttivo reggiano”.I lavori di martedì saranno aperti da Lorenzo Giberti, componente la Giunta della Camera di Commercio, e dal prof. Mauro dell’Amico dell’Università di Modena e Reggio, cui seguirà la presentazione dei progetti elaborati dai giovani laureati: Josè Carlo Diaz Diaz, Simone Falavigna, Francesco Lolli, Matteo Bertocchi, Luca Morassi, Luca Vandelli.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet