CNA REGGIO DOPO PARIGI E AMBURGO, QUATTRO IMPRESE REGGIANE FANNO ROTTA SULL’INTERPACK DI DUSSELDORF


REGGIO EMILIA 11 MAGGIO Il nome scelto per la Rete d’Impresa di CNA Servizio Estero destinata alle Associazioni temporanee d’impresa è “BFP&P” ovvero “Best food production and packaging”, che nel suo curriculum vanta già partecipazioni di rilievo ai importanti vetrine internazionali: l’Ipa di Parigi, Salon International du process alimentaire tenutosi nell’ottobre scorso, il Medica di Dusseldorf e l’Eurotier di Hannover di novembre, e da ultimo l’Internorga di Amburgo che ha ottenuto un buon successo di pubblico dal 18 al 23 marzo. La Rete d’Impresa non ha però esaurito il suo compito. Al momento fervono i preparativi per l’Interpack di Dusseldorf in programma dal 12 al 18 maggio. La filiera comprende sette imprese, di cui quattro reggiane, produttrici di impianti per la lavorazione degli alimenti, di packaging e di componentistica per impianti che grazie alla messa a sistema delle singole competenze hanno l’opportunità di agire unitariamente, e quindi con maggiore forza, per affrontare il vasto mercato dell’Europa dell’area Euro. Gli auspici per la più importante fiera specializzata per il settore del packaging e delle industrie di processo correlate sono più che positivi: sono attesi circa 2.700 espositori, provenienti da 60 paesi diversi che, con più di 174.000 metri quadri di superficie espositiva netta, occuperanno ancora una volta tutti i 19 padiglioni del comprensorio fieristico di Düsseldorf.L’obiettivo della Rete promossa da CNA è mostrarsi ai potenziali clienti come punto di riferimento per il settore alimentare coprendo, con le proprie plurime professionalità, l’intero ciclo produttivo alimentare, dalla produzione, allo stoccaggio fino al confezionamento. I vantaggi che ne derivano per le imprese aderenti sono molteplici: essere presenti a un numero consistente di manifestazioni internazionali, anche a quelle che si sovrappongono come date, e condividere i costi di progettazione e di investimenti in documentazione, cataloghi tradotti nelle principali lingue europee, ricerca clienti e valutazione delle partenership. Per valutare l’efficacia delle azioni intraprese, le opportunità emerse e gli ostacoli incontrati, nel mese di giugno sono previsti alcuni incontri di verifica presso la sede provinciale di CNA alla presenza delle sette imprese coinvolte e dei dirigenti di CNA estero.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet