a Reggio La suinicoltura europea in mostra


reggio e11 aprile Innovazione, tecnologia, momenti di confronto, di approfondimento professionale, un calendario di convegni di altissimo livello e una selezione delle più importanti realtà produttive mondiali del settore, che arrivano da casa nostra oppure dall’altro capo del mondo, dalla Cina alla Corea, passando per il Canada e per gli stati di mezza Europa. La cinquantunesima edizione della Rassegna Suinicola Internazionale arriva in un momento certamente difficile per la suinicoltura italiana ed europea, ma proprio per questo la manifestazione in programma alle Fiere di Reggio Emilia dal 14 al 16 aprile si presenta come un appuntamento imprescindibile. E, soprattutto, con l’obiettivo di aiutare allevatori e addetti ai lavori a superare una doppia crisi (quella generalizzata e quella che da anni attanaglia il settore della suinicoltura) attraverso l’innovazione e la qualità, caratteristiche che da oltre mezzo secolo hanno permesso alla Rassegna Suinicola Internazionale di diventare l’appuntamento europeo più importante dedicato alla suinicoltura.230 espositori da tutto il mondo (Italia, Germania, Austria, Spagna, Gran Bretagna, Francia, Cina, Canada, Danimarca, Olanda, Belgio, Svezia, Russia e Corea) con un aumento del 30% di quelli stranieri rispetto al 2009; una superficie espositiva di circa 22mila metri quadrati nei quali trovare le innovazioni tecnologiche e le soluzioni per allevamenti di tutte le dimensioni, un calendario dei convegni di altissimo livello con relatori di chiara fama; la partecipazione del Ministro alle politiche Agricole Francesco Saverio Romano e dell’assessore regionale Tiberio Rabboni: sono queste le caratteristiche dell’edizione 2011 della Rassegna Suinicola Internazionale che si presenta, ancora una volta, come la stella polare della suinicoltura europea.L’INCONTRO CON IL MINISTRO E IL TAGLIO DEL NASTROA tagliare il nastro ufficiale della manifestazione sarà l’assessore regionale Tiberio Rabboni, giovedì 14 alle ore 11. L’assessore farà anche il punto della situazione e illustrerà la strategie della Regione Emilia-Romagna in materia di suinicoltura. Venerdì 15, alle ore 11, la Rassegna Suinicola Internazionale darà il benvenuto al neo Ministro per le politiche agricole Francesco Saverio Romano, che incontrerà la stampa e le associazioni dei produttori presso lo stand dell’Anas (padiglione B) per fare il punto della situazione e tracciare la rotta per fare uscire dalla crisi la suinicoltura italiana.I CONVEGNIMolti e di alto profilo i convegni in programma alla Rassegna Suinicola Internazionale 2011: meritano una citazione la tavola rotonda sulla nuova Pac e la filiera suinicola italiana che vedrà la partecipazione del Prof . Paolo de Castro, Presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, e quello internazionale dal titolo “Strumenti innovativi per migliorare l’efficienza della produzione suina”. Vanno ricordate anche le iniziative delle due associazioni dei veterinari, quella del Crpa e delle altre realtà private che, come in ogni edizione, con grande sforzo contribuiscono ad arricchire il calendario dei convegni e a rendere più interessante la nostra manifestazione.PERCHE’ SOLO 30 SOGGETTI VIVINel 2009 i soggetti vivi alla Rassegna Suinicola Internazionale erano 150, quest’anno saranno solo una trentina, 11 di Anas e una ventina di associazioni estere e ditte private. La colpa è di una normativa, introdotta di recente, che di fatto obbliga gli allevatori ad abbattere gli animali dopo che hanno partecipato ad una mostra pubblica. Per questo il numero dei soggetti presenti alla manifestazione è drasticamente calato rispetto a due anni fa.INFORMAZIONI UTILILa 51esima edizione della Rassegna Suinicola Internazionale è in programma alle Fiere di Reggio Emilia dal 14 al 16 aprile con orario di apertura dalle 9 alle 18. Ingresso: 8 euro. Maggiori informazioni e il programma dettagliato dei convegni sul sito www.suinicola.it

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet