CASALI VITICULTORI BRINDA AL NOVELLO CON CANTINE APERTE


SCANDIANO 11 NOVEMBRE Appuntamento con il vino novello alla Casali Viticultori di Pratissolo di Scandiano. Sabato 12 novembre, dalle 8.30 alle 12.30, e domenica 13, dalle 10 alle 18, la cantina aprirà infatti le porte della sua storica sede in via delle Scuole 7 in occasione dell’edizione autunnale di Cantine Aperte 2011.Una grande festa per gli appassionati di enogastronomia, che potranno gustare il primo vino prodotto dalla vendemmia 2011, caratterizzata quest’anno da uve sane e di ottima qualità. Durante la giornata di domenica, sarà possibile assaggiare il San Martein, Novello Malbo Gentile Colli di Scandiano e Canossa DOC, vino dal colore rosso porpora, dal fragrante profumo – con note predominananti di more e lamponi – e dal gusto secco e stuzzicante. Il novello firmato Casali sarà proposto nel classico abbinamento con le caldarroste.Oltre a gustare i primi frutti della vendemmia di quest’anno, i visitatori potranno conoscere meglio l’azienda di Pratissolo, visitando i luoghi dove nascono e maturano le 24 etichette Casali. Sarà inoltre possibile acquistare i prodotti del ricco catalogo della cantina direttamente sul punto vendita aziendale, a prezzi scontati.SUCCESSO AL MERANO WINE FESTIVALCasali Viticultori è reduce da una serie di appuntamenti nelle fiere dedicate al settore vino. Dopo l’appuntamento bolzanino di Autochtona, a fine ottobre, i responsabili della cantina sono tornati in Alto Adige per il Merano Wine Festival, conclusosi lunedì scorso.Nel corso di questo classico appuntamento, Casali ha raccolto importanti contatti commerciali e l’interesse degli operatori presenti, anche grazie alla presentazione dell’annata 1984 del Ca’ Besina, Metodo Classico Colli di Scandiano e Canossa vsqprd. Il lungo invecchiamento ha conferito aromi unici a questa rarissima etichetta, recentemente recuperata, che è stata inserita nell’iniziativa di degustazione “Annate vecchie”, realizzata all’interno del Festival. CASALI, UN 2011 IN CRESCITAL’appuntamento di Cantine Aperte sarà anche l’occasione ideale per brindare al 2011 di Casali Viticultori, che ha vissuto un anno di crescita qualitativa e di mercato. Dallo scorso aprile, sono ben otto i premi ottenuti dalle etichette della cantina in concorsi enologici nazionali e internazionali, tra cui una Medaglia d’Oro e Quattro Gran Menzioni al Concorso enologico internazionale che ha preceduto Vinitaly.Un risultato che si riflette anche sulle guide enologiche 2012. L’Albòre Classico Dolce di Casali, con i suoi 16 punti, guida la classifica della categoria Colli di Scandiano e Canossa su I Vini d’Italia 2012 de L’Espresso, mentre il Lambruscone – Lambrusco dell’Emilia IGT è stato inserito nell’Annuario dei Migliori Vini Italiani 2012 di Luca Maroni.INNOVAZIONI IN CANTINALa qualità del catalogo Casali sarà ulteriormente sviluppata dall’ingresso in cantina dell’enologo Luca D’Attoma. Professionista di fama internazionale, D’Attoma dall’inizio dell’anno affianca come consulente il Direttore di produzione Iacopo Michele Giannotti. Il team composto dai due enologi ha avviato un lavoro a tutto campo, dai vigneti dell’azienda e dei fornitori, ai mosti, fino alle lavorazioni e ai progetti futuri. Una piccola rivoluzione che ha l’obiettivo di far sì che i vini Casali valorizzino nel modo migliore il binomio uva e territorio, incrementando la soddisfazione dei clienti.Le innovazioni in cantina non riguardano solo la produzione, ma anche la commercializzazione, con una costante espansione all’estero e l’apertura di nuovo canali di vendita. Nel 2011, la cantina di Pratissolo di Scandiano, presente in una trentina di paesi esteri, è infatti entrata per la prima volta con i suoi prodotti in Taiwan, Malesia e Bielorussia.La vendita dei vini Casali da pochi mesi passa anche attraverso internet, con l’attivazione della nuova piattaforma di e-commerce dell’azienda scandianese. Da questo autunno, la pagina shop.casalivini.it affianca i canali di vendita tradizionali, come le enoteche, i ristoranti e il punto vendita aziendale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet