gruppo credem CREDEMTEL CON L’INNOVAZIONE SOSTENIBILE AIUTA L’AMBIENTE


reggio emilia 10 maggio Credemtel, società del Gruppo Credem specializzata nella realizzazione ed erogazione di servizitelematici alle imprese, ha attivato da alcuni mesi una campagna denominata “Meno carta, piùalberi” per un’ulteriore diffusione di un pensiero ecosostenibile che, senza dimenticare gliobiettivi aziendali, possa favorire soluzioni e scelte che garantiscono anche benefici all’ambiente. La società ha ricevuto in pochi mesi due riconoscimenti specifici sui due principaliprogetti “green” dell’azienda: GEDCONS, il servizio di gestione documentale conservativa, èstato premiato quale finalista del concorso “Premio Innovazione Sostenibile”, iniziativapromossa dal Gruppo Giovani di Industriali Reggio Emilia in occasione del 50° Anniversariodella propria fondazione, mentre GareSenzaCarta ha ricevuto una menzione speciale al ForumPA nell’ambito del Premio “Meno Carta più valore” rivolto ai migliori progetti didematerializzazione nella Pubblica Amministrazione.In particolare Credemtel ha attivato e gestito soluzioni documentali che hanno ridottosensibilmente l’uso della carta. Ne è un primo esempio concreto il servizio Mybox di Credemche consente di mettere a disposizione della clientela della banca , rendicontazioni e altridocumenti contabili in forma elettronica evitando in questo la stampa della carta. Altro modoconcreto per eliminare la carta è rappresentato dalla conservazione in modalità sostitutiva didiverse tipologie di documenti fiscali per le aziende (mediante il servizio di gestionedocumentale conservativa) sino ad arrivare ad una innovativa piattaforma web che permettealla Pubblica Amministrazione di organizzare e gestire le gare d’appalto completamente online(servizio GareSenzaCarta).Uno studio del WWF i definisce in 79.500 il numero di fogli A4 prodotti da un albero di mediedimensioni, risulta pertanto evidente come la riduzione del consumo, spesso inutile, della cartapossa salvare ogni giorno uno dei beni più preziosi e cari: gli alberi. E’ pertanto importanteintervenire a monte dell’intero processo di produzione ed utilizzo della carta, cercando soluzioniche ne permettano la completa eliminazione e questa attenzione va posta ancora prima edancora di più degli aspetti relativi al tema del riciclo.“Crediamo che nei processi amministrativi” commenta Tiziano Ferretti, responsabile delmarketing e della comunicazione di Credemtel, “ci siano ampie possibilità d’intervento percercare di sfruttare tecnologia ed innovazione digitale per raggiungere il traguardo delpaperless, con benefici significativi sia per il nostro ambiente sia per l’organizzazione deiprocessi e la riduzione dei costi nelle aziende”.“Tali riconoscimenti” aggiunge Ettore Corsi amministratore delegato di Credemtel, “sono pernoi un punto di partenza e non certo di arrivo. Stiamo infatti lavorando su nuove proposte che,ampliando la possibilità di eliminare la carta da ulteriori processi quotidiani interni sia delleaziende sia della Pubblica Amministrazione, possano snellire e facilitare le attività delle personeed incrementare significativamente il numero degli alberi che, ci piace pensare, sono staisalvati dall’utilizzo delle nostre soluzioni di digitalizzazione documentale ”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet