IREN DEVE SCIOGLIERE IL NODO EDISON (DELMI)


REGGIO EMILIA 10 GENNAIO Si riunirà nei prossimi giorni a Miano un summit preparatorio in vista delle tappe cruciali che interesseranno Edison e A2A nel 2011, dal rinnovo del consiglio di amministrazione di Edison che potrebbe registrare innesti importanti, si è parlato anche dell’approdo di Gabriele Albertini sulla poltrona da numero uno (oggi il presidente è Giuliano Zuccoli mentre Umberto Quadrino è amministratore delegato) alla scadenza del patto di sindacato che vincola nella governance i francesi di Edf agli italiani di Delmi (51% A2a, 15% Iren, 10% Sel, 10% Dolomiti Energia e il restante 14% ripartito fra Mediobanca, Crt e Bpm). Passando poi per un altro dossier caldo: il destino di Edipower, la cassaforte controllata da Edison ma partecipata anche da A2A dove è custodita buona parte della potenza generativa di Foro Buonaparte. I temi sul tavolo sono tanti, le scelte ancora tutte da compiere.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet