cir food IL POPOLO DEL WEB PREMIA IL GIORNALE DEL CIBO


reggio emilia 1 agosto Con 100mila utenti unici e 300mila pagine visualizzate al mese, il portale www.ilgiornaledelcibo.it, fondato nel 2007, ha conquistato negli anni un vasto pubblico online, grazie ad un format che propone non soltanto 1500 ricette originali, ma anche itinerari gastronomici, forum e rubriche dedicati all’universo dell’alimentazione. Tutto ciò coinvolgendo il più possibile gli utenti per costruire una vera e propria community online di appassionati di buona cucina, che oggi è arrivata a quota 4.300 iscritti. Aggiornato ogni giorno da una redazione guidata dal giornalista e gastronomo Martino Ragusa e sostenuto nel suo sviluppo da CIR food, Cooperativa Italiana di Ristorazione, da oltre trent’anni in prima linea nel promuovere l’educazione alimentare, Il Giornale del Cibo è un punto di riferimento sul web per chi cerca un approccio onesto al tema dell’alimentazione. Non a caso, da quest’esperienza è nata la Compagnia del Cibo Sincero, Associazione che promuove la diffusione di un cibo buono e conveniente, né fast e né slow: il cibo sincero.Partecipando al sondaggio di NetObserver®, osservatorio internazionale sul web creato dall’Istituto Harris Interactive, Il Giornale del Cibo.it ha fatto appello al popolo di internauti che lo segue fin dalla fondazione. Il riconoscimento di questo marchio di eccellenza, infatti, impone come unici giudici i visitatori del web e si basa su 3 criteri chiave: soddisfazione globale, intenzione di ritorno e raccomandazione del sito. L’inchiesta di NetObserver® si è svolta dal 14 marzo al 12 giugno 2011 su un campione di oltre 24mila individui a partire dai 15 anni di età residenti in Italia, intervistati online attraverso i siti internet o via newsletter. I punteggi ottenuti dai 50 portali web partecipanti sono stati confrontati con i criteri della norma NetObserver®, con cui sono stati selezionati i siti editoriali e commerciali che hanno ottenuto il marchio di eccellenza 2011. Oltre a Il Giornale del Cibo, sono stati premiati portali affermati come eDreams e Lonely Planet Italia.Per la redazione de Il Giornale del Cibo questo riconoscimento è uno stimolo a migliorare ancor più la qualità dei contenuti: “Siamo orgogliosi delle valutazioni dei nostri utenti, che apprezzano l’originalità delle ricette, non copiate da altri, lo stile semplice come quello degli almanacchi di una volta, la sobrietà con cui affrontiamo gli argomenti. Da questi commenti abbiamo tratto nuove idee su cui siamo già al lavoro, perché questo è un giornale che vuole crescere insieme ai suoi visitatori”.“Con Il Giornale del Cibo abbiamo portato sul web il nostro impegno a trasmettere una cultura dell’alimentazione sana ed equilibrata, migliorare le abitudini di consumo degli italiani ricreando il piacere di star bene a tavola, anche fuori casa – commenta Giuliano Gallini, Direttore Commerciale e Marketing del Gruppo CIR food – Non solo, attraverso questo sito vogliamo promuovere e sensibilizzare un confronto pubblico razionale sui temi della gastronomia, della ristorazione, della produzione agroalimentare, dell’ambiente, delle tradizioni e delle identità locali”.——————————————-CIR food – Cooperativa Italiana di Ristorazione – sviluppa la sua attività in diversi segmenti di mercato: ristorazione collettiva (scolastica, sociosanitaria, aziendale e militare) e ristorazione commerciale, banqueting e buoni pasto. Con una produzione annua di oltre 70 milioni di pasti, il Gruppo ha una forza lavoro di 10.500 persone di cui oltre 1200 sono cuochi. A numeri così importanti corrisponde un’esperienza trentennale nella gestione diretta di cucine e centri di cottura, un know-how incentrato sui valori imprescindibili della qualità del servizio e della tutela dell’alimentazione tradizionale.Il Giornale del Cibo è un portale dedicato alla cultura del cibo articolato in diverse sezioni. Si parte con il Piatto del Giorno, una ricetta proposta dalla redazione o da un utente, per poi scoprire la notizia di Prima Pagina, spesso dedicata ad itinerari gastronomici dentro e fuori i confini nazionali. Nel ricettario sono disponibili migliaia di ricette, sia del caporedattore Martino Ragusa sia dei lettori, riuniti in un club chiamato “Accademia del Maccherone”. Inoltre, nella rubrica “Mangia intelligente” sono ospitate riflessioni sul cibo in collaborazione con Andrea Segrè e la Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna. “Tra Frigo e Dispensa”, “Scuola di Cucina”, “Ristoranti Sinceri”, “Italia Golosa”, “Orto e Mangiato” e “CIR per il sociale” completano la ricca offerta di approfondimenti proposta dal Giornale del Cibo, uno strumento di consultazione sempre più versatile e pratico.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet