CNA Reggio Emilia raccoglie la sfida del Web e apre la sua pagina Facebook


REGGIO EMILIA 1 FEBBRAIO Grande successo per il convegno nazionale “Comunic/Azione – Comunicare oggi fra narrazioni e nuove tecnologie” promosso da CNA Next e organizzato da CNA Comunicazione e Terziario Avanzato con il sostegno del gruppo bancario Unicredit, che si è tenuto giovedì 24 gennaio presso l’Aula Magna dell’Università di Modena e Reggio Emilia a Reggio Emilia. CNA ha chiamato a raccolta i maggiori esponenti nell’utilizzo delle nuove tecnologie per parlare dell’importanza della comunicazione digitale: quale momento migliore, dunque per il debutto della nuova pagina Facebook di CNA Reggio Emilia, adesso attiva per comunicare in tempo reale con gli Associati e non e creare un dialogo interattivo per raccogliere opinioni, idee, punti di vista.La pagina FB CNA Reggio Emilia sarà un’ulteriore vetrina dell’organizzazione rivolta a un target ampio, ma non tradizionale: in essa saranno pubblicate tutte le notizie circa consulenze e azioni di rappresentanza che l’Associazione della Piccola Impresa porta avanti ogni giorno a nome dei diecimila associati sul territorio provinciale. Anche il convegno di giovedì scorso ha registrato un record di presenze: sfiorati i 200 partecipanti, per un’iniziativa di formazione, che si avvaleva della collaborazione del Dipartimento Economia e Comunicazione dell’Università di Modena e Reggio Emilia, che mirava ad aggiornare le aziende che operano nel settore della comunicazione, ma più in generale, per informare tutte le imprese che oggi, in un momento difficile, possono sfruttare tutti gli strumenti per rimanere competitive trovando modalità innovative per stare sul mercato. Molti anche gli studenti di Università e Istituti Superiori attratti dalla possibilità di apprendere nuovi modi di utilizzo del web e quali sono le nuove frontiere di comunicazione adottate dalle imprese per essere sempre più competitive.Dopo i saluti di Paola Vezzani, Direttore del Dipartimento di Comunicazione ed Economia di Unimore, e Cristina Ferraroni, Vice Presidente di CNA Reggio Emilia, Fausto Bigliardi, Presidente CNA Comunicazione e Terziario Avanzato Emilia Romagna, ha aperto i lavori spiegando come: “Secondo alcuni importanti studi le piccole imprese attive online hanno registrato negli ultimi tre anni un aumento dell’occupazione ed un incremento annuo del fatturato pari all’1,2% contro il -4,5% delle imprese offline. Il problema – continua Bigliardi – è che ancora troppe realtà imprenditoriali vedono la comunicazione e la pubblicità come una spesa e non come un investimento, mentre resta il fatto che hanno un’incidenza elevatissima sui consumi e possono essere considerate come il motore dell’economia moderna. E come sempre i professionisti di CNA Comunicazione sono a disposizione di tutte le imprese con puntualità e professionalità”.Il primo relatore Alex Giordano, Co-Direttore del Centro Studi Etnografia Digitale, ha parlato della comunicazione non convenzionale e della netnografia, come metodo di ricerca qualitativa su base etnografica che consente alle aziende di analizzare le conversazioni online dei consumatori e capire quali sono i valori fondanti delle persone che si riuniscono intorno a una comunità o un brand. Capirli significa sapere come comunicare in maniera efficace con quel gruppo di persone.L’intervento successivo di Giovanna Montera, Chief Marketing Officer di Viral Beat, si è incentrato sull’uso del Social Media Marketing come scambio di valori tra persone e brand, ovvero la distribuzione di contenuti online per innescare meccanismi di passaparola e capire le aspettative dei pubblici di riferimento per rispondere con strategie di marketing e di prodotto mirate. Tutto questo mediante un uso integrato di strumenti digitali per creare coinvolgimento e awareness, ovvero consapevolezza del marchio.Unico neo del convegno il forfait per motivi di salute dato da Luca Magnoni e Carlo Lucarelli, con la promessa però di recuperare l’incontro con una nuova data.Luca Magnoni ha comunque fatto pervenire il video che avrebbe dovuto presentare con degli esempi di posti di lavoro creati da Internet e aziende che resistono alla crisi grazie al rilancio su piattaforme digitali, come nel caso dei figli di un pastore sardo che con l’idea di aprire un sito web tramite cui adottare una pecora a distanza hanno salvato la propria famiglia dal fallimento. Dati i presupposti dell’importanza della comunicazione e della presenza online CNA Reggio Emilia non poteva certo essere da meno: da qui l’idea di lanciare un profilo Facebook dell’Organizzazione per essere ancora più vicina e più presente alle aziende. Non resta che collegarsi e chiedere l’amicizia a CNA Reggio Emilia!

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet