Emak S.p.A. comunica i dati preliminari delle vendite del 2011


BAGNOLO IN PIANO 1 FEBBRAIO – Emak S.p.A. comunica che nell’esercizio 2011 il Gruppo ha registrato ricavi consolidati per 204,2 milioni di euro, in calo del 1,2% rispetto all’esercizio 2010. L’esercizio è stato caratterizzato principalmente dalle condizioni meteorologiche non favorevoli e dal rallentamento dell’economia mondiale.L’elemento più significativo dell’esercizio è stata l’acquisizione del Gruppo Tecomec, del Gruppo Comet, di Sabart e di Raico, che verranno consolidate nel conto economico di Emak a partire dal 1° gennaio 2012.I ricavi consolidati pro-forma del 2011, considerando il nuovo perimetro del Gruppo a far data dal 1° gennaio 2011, sono stati pari a 356,9 milioni di euro, in crescita del 2,3% rispetto al dato pro-forma 2010.Grazie a questa operazione, Emak, oltre ad un’importante crescita dimensionale, indispensabile per operare in mercati sempre più competitivi, otterrà significativi benefici derivanti da opportunità di cross-selling sulla rete e sulla clientela e dall’integrazione delle risorse tecnologiche, produttive e manageriali delle rispettive aziende.La struttura finanziaria del Gruppo, rafforzata anche dall’aumento di capitale portato a termine con successo nel dicembre 2011, consentirà di sostenere la crescita sia organica che per linee esterne.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet