UNIONCAMERE E/R Confronto sull’economia e gli ambiti territoriali a Reggio Emilia


REGGIO EMILIA 1 OTTOBRE Lo scorso 10 settembre, la Giunta di Unioncamere Emilia-Romagna, composta dai Presidenti delle nove Camere di commercio, ha approvato all’unanimità un documento sul “riordino degli ambiti territoriali” di operatività degli enti camerali, al fine di “elevare l’efficienza degli interventi per la competitività delle imprese”.Il documento, che tiene conto degli approfondimenti del Comitato dei Segretari Generali, traccia la direzione di marcia di un percorso di riorganizzazione, prendendo a riferimento la stella polare dell’ottimizzazione della gestione delle competenze camerali, perseguendo economie di scala e di specializzazione, in modo da aumentare il volume degli interventi di promozione dell’economia, contenendo a un tempo i costi. Su questi temi si focalizza la Convention dei Presidenti e Segretari Generali delle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna, in programma a Reggio Emilia, lunedì 1 e martedì 2 ottobre nella sede di Palazzo Scaruffi della Camera di commercio.La Convention annuale delle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna, tradizionale appuntamento organizzato per mettere a fuoco strategie e linee operative della rete camerale, consentirà in questa occasione di sviluppare il confronto con le associazioni di rappresentanza delle imprese (oggetto della tavola rotonda della prima giornata) e con la Regione sulle proposte di riforma degli ambiti di operatività delle singole Camere. Il documento approvato da Unioncamere Emilia-Romagna è stato inviato dal presidente Carlo Alberto Roncarati, al presidente dell’Unioncamere nazionale, Ferruccio Dardanello: le Camere di commercio dell’Emilia-Romagna intendono in tal modo contribuire a tracciare il disegno nazionale di riorganizzazione delle strutture camerali. Una volta completati gli approfondimenti, le proposte saranno sottoposte al vaglio del Ministero dello Sviluppo Economico, individuato dal provvedimento di riforma del 2010 come l’istituzione di riferimento per i provvedimenti di attuazione della normativa sull’istituto camerale.Il focus della seconda giornata sarà incentrato sui programmi integrati di intervento e aggregazione delle imprese per l’internazionalizzazione.Due giornate di analisi e dibattitoI lavori della Convention saranno aperti, oggi alle 14.30 dal Presidente della Camera di commercio di Reggio Emilia, Enrico Bini e dal Presidente di Unioncamere Emilia-Romagna, Carlo Alberto Roncarati che aprirà la tavola rotonda su “Competitività delle imprese, ambiti ottimali di operatività delle strutture camerali e riordino delle Province”.Hanno confermato la partecipazione Mario Agnoli (Direttore Confindustria Emilia-Romagna), Paolo Cattabiani (Presidente Legacoop Emilia-Romagna), Maurizio Gardini (Presidente Confcooperative Emilia-Romagna), Paolo Govoni (Presidente CNA Emilia-Romagna), Roberto Manzoni (Presidente Confesercenti Emilia-Romagna), Ugo Margini (Presidente Confcommercio Emilia-Romagna), Erio Luigi Munari (Presidente Confartigianato LAPAM Modena) e Marcella Zappaterra, (Presidente Consiglio Autonomie Locali Emilia-Romagna e Presidente Provincia di Ferrara). Concluderà la giornata Carlo Alberto Roncarati, presidente Unioncamere regionale.Martedì 2 ottobre, alle ore 9 Maurizio Torreggiani, Presidente Promec, azienda per l’internazionalizzazione della Camera di commercio di Modena, l’introdurrà il tema della sessione “Programmi integrati di intervento e aggregazione delle imprese per l’internazionalizzazione”.Seguiranno i contributi di Pietro Celi (Direttore Generale per le politiche di internazionalizzazione e la promozione degli scambi, Ministero dello Sviluppo Economico), Ruben Sacerdoti (Responsabile del servizio Sportello regione per l’internazionalizzazione delle imprese, Regione Emilia-Romagna), Valtiero Mazzotti (Direttore Generale Assessorato Agricoltura, Regione Emilia-Romagna), Sandro Pettinato (Vice Segretario Generale Unioncamere), Gaetano Fausto Esposito (Segretario Generale Assocamerestero) e Sergio Sgambato (Segretario Generale Camera di Commercio Italiana a Mumbai). Ugo Girardi (Segretario Generale Unioncamere Emilia-Romagna) articolerà il suo intervento sul tema “aggregazione delle imprese e prospettive di collaborazione del sistema camerale con la Regione:Dopo il dibattito, conclusioni di Carlo Alberto Roncarati, presidente Unioncamere Emilia-Romagna.La Convention sarà preceduta, nella mattinata di lunedì 1 ottobre, dal convegno su “Legalità e Trasparenza” curato dalla Camera di commercio di Reggio Emilia, che si svolgerà al Teatro Valli (Sala degli specchi) dove sarà presentato il “Rapporto sulla mafia in Emilia-Romagna” (Per il programma ed ulteriori informazioni consultare il sito www.re.camcom.gov.it

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet