Ravenna: la magia dei mosaici di notte


in collaborazione con Teleromagna8 LUG. 2009 – La luce dei mosaici a Ravenna risplende di giorno ma soprattutto la sera e per far godere questa meraviglia ai visitatori, la città aprirà i suoi principali monumenti nelle serate estive dalle ore 21 fino alle ore 23 nell’ambito dell’iniziativa Mosaico di Notte. Dal 10 luglio all’11 settembre dal martedì al venerdì si potranno ammirare le antiche opere musive pavimentali della Domus dei Tappeti di Pietra, il corteo di Giustiniano e Teodora nella Basilica di San Vitale, il famoso “cielo stellato” nel Mausoleo di Galla Placidia ma anche la mostra archeologica Otium Ludens, allestita nel Complesso di San Nicolò, che espone i tesori degli antichi romani conservati nelle ville di Stabia. Ma in questi giorni si parla anche della possibilità di rendere Ravenna cuore pulsante dell’arte e nella sede bizantina di Confindustria si è infatti svolto il primo incontro fra i principali soggetti istituzionali ed economici interessati alla candidatura di Ravenna a capitale europea della cultura nel 2019. Dai vertici dell’associazione degli industriali è stata sottolineata l’importanza di fare squadra per cogliere l’ambizioso traguardo e come già dal prossimo anno, con l’avvio del Terminal crociere, la città sarà chiamata ad un salto di qualità della propria offerta in un segmento turistico che è tra i più ricchi d’Europa. Importante, hanno aggiunto gli industriali, l’utilizzo di internet per la promozione e commercializzazione dei pacchetti turistici oltre alla necessità di stringere sempre più strette alleanze con gli aeroporti di Forlì, Rimini e Bologna.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet