Ravenna, intesa sulla sicurezza sul lavoro in porto


RAVENNA, 4 OTT. 2012 – Ravenna si pone all’avanguardia nel campo della sicurezza portuale. Questa mattina, negli uffici della prefettura, è stato infatti firmato l’aggiornamento del protocollo d’intesa per la pianificazione degli interventi sulla sicurezza del lavoro nello scalo romagnolo. "E’ sconcertante – afferma il vicesindaco Giannantonio Mingozzi – come solo Ravenna si dimostri sensibile a redigere regolamenti e protocolli, mentre in tutti gli altri scali non si riscontra alcuna analoga volontà". Secondo Mingozzi, "occorre promuovere subito un incontro con il ministro del Lavoro e con i presidenti delle commissioni di Senato e Camera, affinché venga avviato un percorso che possa portare il nostro protocollo a divenire legge dello Stato da applicare in tutti gli scali. Mi farebbe piacere che il Cipe, ad esempio, prima di erogare contributi alla portualità, venisse informato di questa enorme disparità che esiste tra i vari scali nell’applicare norme aggiornate a tutela dei diritti dei lavoratori".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet